IL CENTRO SPORTIVO ESERCITO TRIONFA AL MEZZALAMA - Up-Climbing

IL CENTRO SPORTIVO ESERCITO TRIONFA AL MEZZALAMA

Vittoria per le squadre Matteo Eydallin-Robert Antonioli-Davide Magnini e Giulia Murada-Giulia Compagnoni-Alba De Silvestro

Si è svolta sabato 22 aprile la 23ª edizione del Trofeo Mezzalama.

209 squadre sono partite da Breuil-Cervinia alle 6:30, in una giornata di tempo piuttosto nuvoloso e variabile ma fortunatamente poco ventoso.

In testa fin dall’inizio tre squadre: quella dei francesi Samuel Equy, Matheo Jacquemoud e Xavier Gachet, la “Dreamteam” di Jakob Hermann (AT)-Werner Marti (CH)-Martin Anthamatten (CH) e gli azzurri del Centro Sportivo Esercito Matteo Eydallin-Robert Antonioli-Davide Magnini.

Il trio dell’Esercito ha iniziato a staccare i concorrenti sul Naso del Lyskamm, accumulando ulteriore vantaggio anche durante la salita alla Roccia della Scoperta. Davanti a tutti anche in discesa, Matteo Eydallin, Robert Antonioli e Davide Magnini sono arrivati al traguardo a Gressoney-La-Trinité in 4:55’49’’. Samuel Equy, Matheo Jacquemoud e Xavier Gachet confermano la seconda posizione con 2’44’’ di svantaggio. Jakob Hermann, Werner Marti e Martin Anthamatten completano il podio con il tempo di 5:03’24’’.

Anche al femminile la squadra dell’Esercito, composta da Giulia Murada, Giulia Compagnoni e Alba De Silvestro, è sempre stata al comando. Alle loro spalle la squadra internazionale di Marianna Jagercikova (SK), Elena Nicolini (ITA) e Iwona Januszyk (PL) e il team spagnolo/francese di Nahia Quincoces (ES), Igone Campos Odriozola (ES) e Valentine Favre (FR). Le ragazze dell’Esercito chiudono con il tempo di 6:20’00’’ mentre Jagercikova, Nicolini e Januszyk sono seconde in 7:11’03’’. Sul terzo gradino del podio sale il team spagnolo/francese con il tempo di 8:48’58’’.

La 23ª edizione del Trofeo Mezzalama ha decretato anche i vincitori del circuito biennale de La Grande Course: il piemontese Matteo Eydallin e la trentina Elena Nicolini.

MR da www.trofeomezzalama.it.

Condividi: