NUOVO RECORD AL MONTE BIANCO - Up-Climbing

NUOVO RECORD AL MONTE BIANCO

Hillary Gerardi stabilisce un nuovo tempo di riferimento sull’ascensione da Chamonix alla vetta

Sabato 17 giugno Hillary Gerardi ha stabilito un nuovo record sul Monte Bianco.

L’atleta, di origine statunitense ma residente da tempo in Francia, è partita come d’uso dalla chiesa di Chamonix e ha seguito il tracciato della via storica e scialpinistica per la vetta che passa per il Refuge des Grands Mulets.

Il tempo di riferimento precedente era stato segnato da Emelie Forsberg nel 2018: 7h53’. A differenza di Emelie, che è salita per il percorso classico del Petit Plateau e del Grand Plateau (attualmente utilizzato quasi solamente dagli scialpinisti in discesa), Hillary ha scelto di salire per la cresta nord del Dôme du Goûter: più ripida e tecnica ma decisamente meno pericolosa del Petit Plateau, che è fortemente esposto ai seracchi.

Il percorso in ottime condizioni e il bel tempo stabile hanno favorito l’atleta che è riuscita a concludere in 7h25’28” A/R (5h16’ la sola salita).

Per superare il passaggio pericoloso della Jonction (punto d’unione tra i ghiacciai dei Bossons e di Taconnaz) Hillary si è legata in cordata con Valentine Fabre, mentre Meg Mackenzie l’ha accompagnata durante la discesa.

Hillary Gerardi ha al suo attivo numerosi successi nelle gare di corsa in montagna e trail running. Inoltre, proprio con Valentine Fabre, ha realizzato la prima femminile della traversata Chamonix-Zermatt non-stop, stabilendo un tempo di riferimento su questo celebre percorso anche per le donne: 26h21’.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Hillary Gerardi (@hillary_gerardi)

MR. Fonte www.montagnes-magazine.com. In copertina: foto di Andrea Caramello su Unsplash.

Condividi: