BOUVIER: 9A TRAV A 65 ANNI! - Up-Climbing

BOUVIER: 9A TRAV A 65 ANNI!

Il mitico bleausard libera un altro dei suoi super traversi

Una motivazione senza fine per questa particolare sotto-specialità del boulder

Per chi conosce un po’ di storia del bouldering a Fontainebleau il nome di Jean-Pierre Bouvier è sicuramente ben noto! Con Jacky Godoffe, i fratelli Le Menestrel, Philippe Le Denmat, Christophe Laumone, Alain Ghersen e altri, Bouvier è stato uno dei protagonisti fondamentali dell’arrampicata sui massi di Bleau fin dagli anni ‘80, specialmente nel promuovere quell’ulteriore step nella difficoltà che ha portato ai tempi moderni.

Chi poi lo conosce un po’ di più, sa che “la Mouche”, soprannome di Jean-Pierre, si è distinto per la sua passione per i traversi, che sono poi diventati la sua attività principale sul grés della Foresta. Innumerevoli quelli che ha scovato e liberato, tra i quali si possono annoverare l’8C de La Valse aux Adieux, l’8C+ di Amanite Tue Mouche e addirittura il 9A di Fou Rire “andata e ritorno” a Franchard Cuisinière.

Jean-Pierre su Contre-Courant (aller-retour). Foto: Margot Bouvier

Ora, a ben 65 anni, Bouvier è l’autore di un’altra dura realizzazione, ancora una connessione avanti e indietro di un traverso nel settore di Franchard Sablons: Contre-Courant “aller-retour”, un totale di 60 movimenti che valuta ancora 9A! Una dimostrazione incredibile di passione, volontà e creatività che vanno ben al di là di qualunque barriera legata all’età, specialmente dopo una vita di arrampicata sempre ad altissimi livelli.

E a chi dovesse storcere il naso per la particolarità di questa tipologie di linee, ricordiamo che qui siamo a Bleau: qui il boulder è nato a fine ‘800 e questo è l’unico posto in tutto il mondo e nella storia in cui il boulder è stata praticato assiduamente da allora fino ai giorni nostri, senza interruzione. Quindi qui, tutto è un riferimento!

Un’intervista a Jean-Pierre in cui parla di questa salita e della sua attività di bleausard è pubblicata su Grimper.com.

Albertaccia

Fonte: Grimper.com

Condividi: