HOT BOULDER: COLEY, HOCHBAUM E SLOANE - Up-Climbing

HOT BOULDER: COLEY, HOCHBAUM E SLOANE

Ancora esordienti da 8C!

Il resoconto settimanale delle ultime realizzazioni al top

Tra l’8C+ di Off the Wagon Low del nostro Niky Ceria e quello de La Révolutionnaire di Tim Reuser, ecco che trovano spazio anche alcune altre salite che introducono all’8C nomi nuovi (o quasi) del boulder mondiale.

È il caso innanzitutto di Stefan Hochbaum, boulderista tedesco finora rimasto sconosciuto: con qualche 8B+ già nel palmares, l’ulteriore step arriva per lui a Cresciano, con la ripetizione di The Story of the Two Worlds, linea che senza dubbio non ha bisogno di nessuna presentazione. Il video di questa salita è riportato su Instagram, nel post riportato di seguito.

Dal Ticino all’Inghilterra, in particolare nell’area di Forest Rock nel Leicestershire. Qui troviamo il local Orrin Coley che realizza un’altra connessione tra le tante possibilità che questa barra rocciosa sembra offrire: il britannico libera infatti Ultra Instict, per la quale propone l’8C, il primo per lui.

Infine, un nome che in realtà non è del tutto nuovo. Sul masso di The Scoop a Coal Creek in Colorado, Everett Sloane ha ripetuto Traffic, un 8C liberato da Griffin Whiteside. Per lo statunitense non si tratta però di un esordio, dato che tale difficoltà l’aveva già raggiunta al Lincoln Lake nel 2021 con la ripetizione di Variant.

Albertaccia

Foto di Anteprima – Everett Sloane su Traffic. Fonte: Instagram.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da STEFAN HOCHBAUM (@stevie_hb)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Orrin Coley (@orrincoley)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Everett Sloane (@eveevett)

 

Condividi: