HOT BOULDER: WIENTJES E ZAMORA - Up-Climbing

HOT BOULDER: WIENTJES E ZAMORA

Le ultime dal boulder al top

Il resoconto delle salite rilevanti degli ultimi giorni

Oltre alla salita dell’8C/+ di Krater di Martin Stranik di ieri, questi primi giorni del 2023 hanno mostrato anche qualche altra salita di alto livello dopo il “torpore” natalizio, con protagonisti il tedesco Florian Wientjes e lo spagnolo Pablo Zamora.

Relativamente alla sua permanenza in Ticino, avevamo già riportato per Florian la salita dell’8C di Forgotten Gem a Chironico a cui, prima di ripartire, ha poi aggiunto anche la ripetizione di Dreamtime, linea di Cresciano per la quale non servono ormai più descrizioni… Di Wientjes conosciamo da tempo il livello altissimo, e queste salite non fanno altro che consacrarlo come uno dei nomi più interessanti nell’attuale panorama del boulder mondiale.

Un nome nuovo è invece quello di Pablo Zamora, 22-enne spagnolo autore ora di una dura salita nella storica area de La Pedriza. Qui il madrileno ha infatti realizzato la quarta salita de El Elegido, blocco di 8B/C liberato da Beto Rocasolano e poi ripetuto anche da Nacho Sanchez e Hamish Potokar. Non si tratta della sua realizzazione più dura, dal momento che può vantare in carriera anche Soyuz, un 8C di Zarzalejo. Ulteriori info su Pablo sono riportate su woguclimbing.com.

Albertaccia

Foto di anteprima – Florian su Dreamtime. Fonte: Instagram

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Florian Wientjes (@flo.wientjes)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pablo Zamora (@pabloz00)

Condividi: