[VIDEO] Jakob Schubert vs Sleepwalker! - Up-Climbing

[VIDEO] Jakob Schubert vs Sleepwalker!

Un video in cui Jakob racconta la sua avventura su una delle linee più celebri al mondo…e le realizzazioni di Piccolruaz e Uznik.

 

Jakob Schubert è uno dei climber sicuramente più forti di sempre! 9b+ in falesia, 8C boulder in pochi giri, diversi 8B+ flash come nessun’altro al mondo, moltissimi successi nell’ambito delle competizioni internazionali. Sono in molti a sostenere che, dopo Ondra, sia effettivamente lui il più forte di sempre, e questi risultati effettivamente lo confermano!

In questo inverno, Jakob ha visitato Red Rocks con i compagni di avventure Nicolai Uznik e Michael Piccolruaz. Il suo obiettivo era chiaro e dichiarato: salire Sleepwalker, l’ormai mitica linea di 8C+ perennemente sotto i riflettori negli ultimi anni. Forte dei suoi strepitosi risultati, Jakob si aspettava di salire questo boulder nella sua permanenza, e invece…

Lottando con le prese infami, le condizioni, la pelle, la pressione psicologica ecc., migliorando di giorno in giorno e arrivando vicina alla salita, alla fine comunque Schubert non è riuscito a raggiungere l’obiettivo. Forse anche per questo, il video in cui ci parla di questa sua vicenda è ancora più significativo, perché mostra cosa c’è dietro la salita di un boulder estremo e di come questa stessa disciplina ci porta spesso ai limiti indipendentemente dai numeri, rendendo ogni blocco una storia a sé stante, con le mille implicazioni personali che ciò comporta.

A intervallare le vicende dell’austriaco su Sleepwalker, in questo video possiamo seguire anche le salite di altre belle linee di Red Rocks, tra le quali la realizzazione di Kintsugi da parte di Uznik e quella di Squoze da parte del nostro Micha Piccolruaz, entrambi 8B+.

Un video di una non-realizzazione che offre una visione ben più ampia sul boulder delle tante videodocumentazioni di exploit che fioccano di giorno in giorno, e che spesso non riescono a comunicare il vero senso di questa bellissima disciplina!  

Buona visione!

Albertaccia   

Condividi: