COPPA DEL MONDO: VINCONO RABOUTOU E SCHALK - Up-Climbing

COPPA DEL MONDO: VINCONO RABOUTOU E SCHALK

CAMILLA MORONI IN SEMIFINALE

Brooke Raboutou e Mejdi Schalk vincono la prima prova di coppa del mondo boulder 2023.

La nuova stagione di gare internazionali inizia direttamente dalla più grande fabbrica di talenti arrampicatori al mondo. I muri montati per l’occasione a Hachioji (Giappone), hanno scremato decine di atleti, consegnando le prime medaglie del 2023 e facendo capire chi tra i molti pretendenti sarà un volto papabile per i giochi olimpici di Parigi. In generale, la gara si è svolta su blocchi parecchio esigenti, dove anche i migliori atleti hanno fatto piuttosto fatica a raggiungere il miglior risultato. La delegazione italiana si è proposta numerosa e Camilla Moroni ha strappato un ticket per la semi, finendo poi diciottesima.

Brooke Raboutou (USA) convince il grande pubblico e, spogliata della sua compagna Grossman, vince il suo primo oro in coppa del mondo boulder. Alle sue spalle Hannah Meul (GER) conquista un argento da brivido, dedicandolo poi alla memoria del compianto Chris Schweiger. Anon Matsufuji (JPN) è l’unica padrona di casa a conquistare il podio, concludendo terza. Alle loro spalle Ayala Kerem (ISR) che si conferma una di quelle da tenere sott’occhio, Zhilu Luo (CHN) e Mia Krampl (SLO). Febbricitante, Camilla Moroni strappa un diciottesimo posto dopo un’ottima qualifica; venticinquesima Giorgia Tesio, trentanovesima Laura Rogora.

Negli uomini lo spettacolo è stato tanto e i blocchi hanno messo in seria difficoltà i pretendenti. Mejdi Schalk (FRA) si conferma l’uomo su cui scommettere e sbaraglia la concorrenza. Insieme a lui sul podio anche Hannes Van Duysen (BEL) e Paul Jenft (FRA), che conferma l’assoluto livello della nazionale d’oltralpe. Il trittico orientale composto da Kokoro Fuji (JPN), Sorato Anraku (JPN) e Jongwon Chon (KOR) concludono la finale. Gli alfieri italiani Michael Piccolruaz e Filip Schenk concludono rispettivamente quarantunesimo e sessantacinquesimo.

Appuntamento questo fine settimana con la seconda prova a Seoul!

Fonte e cortesia foto IFSC

 Alessandro Palma

Condividi: