COPPA EUROPA: ORO A COHAUT E LE BRIS - Up-Climbing

COPPA EUROPA: ORO A COHAUT E LE BRIS

MEDICI E VIDI IN FINALE

Coppa Europa boulder a Liébana: vincono Flavy Cohaut e Arthur Le Bris.

Dopo un inizio di stagione corposo a Chambéry, la coppa Europa boulder è in full swing. Il circo della IFSC è approdato in Spagna, più precisamente a Liébana, dando forma ad una gara coi fiocchi. La Francia ha fatto man bassa di medaglie, aggiudicandosene ben tre delle sei disponibili e conquistando entrambi gli ori. L’Italia non si è fatta cogliere impreparata e ha piazzato ben due atleti in finale, Giulia Medici per le donne e Pietro Vidi per gli uomini.

Tra le quote rosa è stata la francese Flavy Cohaut (FRA) a sbaragliare la concorrenza, guadagnandosi piano piano la finale e concludendo una gara da urlo al primo posto. Alle sue spalle, l’argento è andato alla giovane Iziar Martinez Almendros (ESP) che si è fermata ad un top di distacco dalla francese. Ancora un top di differenza per la terza classificata, Lisa Klem (NED), che ha preceduto l’azzurra Giulia Medici per una zona. Quinta posizione per Lucie Delcoigne (FRA), sesta per Sandra Hopfensitz (GER), settima per Maya Klaunzer ed ottava per Annouk Buffet (FRA). Dopo un’ottima qualifica, Irina Daziano si è fermata alla quindicesima posizione, seguita a ruota da Federica Papetti diciottesima e da Miriam Fogu, ventesima.

Davanti a tutti, negli uomini, troviamo una doppietta francese con Arthur Le Bris (FRA) oro e Thomas Lemagner (FRA) argento. Sempre francofono ma non francese il terzo classificato, Corentin Laporte (BEL). Il trittico francofono si arricchisce del quarto classificato, Antoine Girard (FRA), ma viene bloccato dall’atleta di casa, il diciassettenne Guillermo Peinado Franganillo (ESP). Alle sue spalle, in sesta posizione, il nostro alfiere Pietro Vidi, al momento in testa al ranking italiano di boulder. Settimo posto per Alexandre Noël (FRA), ottavo per Lluc Macià Llobet (ESP). Altri due azzurri sono stati capaci di conquistare la semi: Nicolò Sartirana, quattordicesimo, e Michele Bono, ventesimo. Subito fuori dalla semi Matteo Baschieri, ventottesimo.

Appuntamento con gli eroi azzurri al 27 maggio, con l’ultima prova di coppa Europa in Belgio.

Fonte IFSC

Cortesia foto FASI

Alessandro Palma

Condividi: