Maiorca: psicobloc a pagamento - Up-Climbing

Maiorca: psicobloc a pagamento

Ogni tanto le assurdità si verificano anche negli altri paesi, per fortuna. E la volontà di reagire con l’azione anche. Dopo che a Cala Varquez è stato proibito lo psicobloc ed a Fraguel è stato imposto il pagamento di €10.00 per poter scalare, un gruppo di arrampicatori di Maiorca (una delle capitali dello psicobloc) ha scritto un manifesto dove esprime tutta la propria contrarietà all’iniziativa.
La situazione sull’isola a dire il vero non è facile: il numero sempre crescente di praticanti porta ogni anno sempre più persone sulle coste. La Sierra de Tramontana, una delle suddivisioni di Maiorca, è dal 2010 patrimonio dell’umanità e pare in virtù della tutela di questo, sono state introdotte tasse come quella che vedrebbe i climbers pagare il “biglietto” per scalare.
Naturalmente ci auguriamo che questa assurdità non abbia un seguito. Siamo certi che gli scalatori andranno lo stesso e non muniti dell’apposito ticket anche perché pensiamo che le biglietterie in una zona come questa starebbero proprio male.
Firmare una petizione è possibile anche dall’Italia grazie al modulo online che si trova all’indirizzo www.change.org/petitions/sierra-de-tramuntana-libre-de-impuestos


fonte desnivel.com



 

Condividi: