Remy Bergasse riesce su "Il était une voie" 8c - Up-Climbing

Remy Bergasse riesce su “Il était une voie” 8c

 
Remy Bergasse è riuscito nella (probabile) 4^ salita di "Il était une voie", un duro 8c al settore Bout du Monde a Buoux. Si tratta di una via storica aperta nel 1986 da Antoine Le Ménestrel e da lui stesso liberata nel 1991, che è situata tra le mitiche "Rose et le vampire" e "Chouca" . E’ stata ripetuta poi da Toni Lamprecht e Quentin Chastagnier.
L’itinerario non è molto percorso (e, cosa strana per Buoux, neanche molto "patiné"): si tratta di tre sezioni dure con delle parti un po’ più tranquille con buoni riposi, e richiede continuità e grande forza di dita.
Per restare sulle realizzazioni transalpine, il francese Guillaume Glairon-Mondet  ha compiuto la prima salita "The Flying crimp" 8B a Fenouillet,  una zona di blocchi in piena espansione non lontano da Toulon.
Fonte: Kairn blog di Remy Bergasse 8a.nu

Condividi: