Sam Elias e l'arrampicata in LIbano - Up-Climbing

Sam Elias e l’arrampicata in LIbano

Parlare di Libano verticale fa un po’ specie, non è che possa essere ritenuta una mecca al momento, ma a vedere queste foto una certa curiosità nasce per questa regione.
Certo, si deve trovare gente come Sam Elias, che animata da puro spirito esplorativo dedica tempo ed energie a esplorare, chiodare e liberare. Così è successo che, invitato dal local Will Nazarin, questo forte globetrotter facesse visita all’area di Tannourine, dove al momento sono attrezzati una settantina di tiri. I gradi non sono da top mondiale; proprio durante il suo viaggio

Sam ha chiodato e liberato Rooted, il secondo 8b del paese, ma le possibilità non mancano, anche perché la roccia è “da cinque stelle” e l’arrampicata, riferisce Elias, sempre tecnica ed entusiasmante.
Già altri progetti all’apparenza più impegnativi sono stati chiodati e attendono di essere liberati e gradati. Per maggiori informazioni www.r-a-d.org
 

Condividi: