SOLINE KENTZEL SU LE VOYAGE 8B+ TRAD - Up-Climbing

SOLINE KENTZEL SU LE VOYAGE 8B+ TRAD

UN’ALTRA RIPETIZIONE DEL CAPOLAVORO DI PEARSON

La ventitreenne francese Soline Kentzel si è aggiudicata la salita di Le Voyage, celebre 8b+ trad ad Annot (FA James Pearson).

I primi tentativi hanno confermato i miei timori: appesa alla corda statica, non capivo nulla di come avrei dovuto arrampicare e la distanza tra le protezioni mi sembrava abbastanza spaventosa.” Con un primo approccio così, la storia non parte benissimo. A meno che voi non siate Soline Kentzel, ovviamente. Dopo il primo assaggio con Le Voyage, magnifico tiro di E10 7a ad Annot, Soline si è resa conto di due cose: la prima è che non era ancora pronta per salire una via del genere; la seconda è che la linea è troppo bella per non provare a scalarla.

Soline, appena ventitreenne, ha all’attivo diversi tiri di grado 8 e molte esperienze sullo stile trad. In carriera però non si è mai spinta oltre l’8b+ e provarne uno in stile trad le è sembrato subito una scelta un po’ azzardata. Appena avuto il tempo di metabolizzare la cosa però, ha subito elaborato il pensiero che la scelta sarebbe stata comunque vincente:  provare il suo massimo grado con le protezioni veloci non avrebbe fatto altro che, nel peggiore dei casi, farla migliorare come scalatrice. Nel migliore invece, le avrebbe concesso la salita e l’avrebbe avvicinata a Babsi Zangerl, suo grande idolo. “Diventare quella scalatrice capace di scalare la linea dei suoi sogni, quella fessura unica che sfugge verso il cielo, sarà d’ora in poi la mia ragione per arrampicare.” Con questo spirito, Soline si è messa all’opera sul tiro.

Dopo qualche sessione, in cui la francese ha sbloccato tutti i movimenti, riuscendo anche a fare dei buoni link, Soline ha capito di esser pronta. Con una nuova consapevolezza, la Kentzel ha affrontato i primi metri e si è lasciata trasportare dalla fluidità della sua arrampicata, superando tutti i punti critici. Giunta in cima, ha afferrato la ronchia della salvezza in maniera quasi perfetta. Quando si scala al limite però, l’esecuzione deve esserlo. Qualche millimetro più bassa del punto migliore ed il tentativo fallisce. Così è stato. Nonostante il tentativo sia stato fallimentare, questo ottimo giro ha consegnato a Soline il boost necessario per salire: sapeva di potercela fare! Il giorno dopo infatti nulla ha turbato la sua concentrazione. I primi singoli duri, l’ultimo movimento, la catena. Soline Kentzel si è aggiudicata Le Voyage, il suo terzo 8b+ che vale anche come il primo 8b+ trad in carriera.

Fonte Soline Kentzel

Cortesia foto Julia Cassou

Alessandro Palma

Condividi: