NEOM IFSC MASTER: I RISULTATI - Up-Climbing

NEOM IFSC MASTER: I RISULTATI

SUCCESSO E POLEMICHE PER LA GARA IN ARABIA SAUDITA

Neom IFSC master: Ievgeniia Kazbekova e Mejdi Schalk vincono nel boulder, Rajiah Sallsabillah e Veddriq Leonardo nella speed.

I master della IFSC organizzati a Neom in Arabia Saudita sono stati un grande successo, con una buona copertura mediatica e delle gare al cardiopalma. La formula proposta nel boulder, composta da visualizzazione e minutaggio ridotto però non ha convinto né gli appassionati a casa e né gli atleti stessi. Non sono mancate anche le polemiche, di carattere politico e sociale, lanciate dal sito di riferimento Fanatic Climbing.

Nel boulder, la prima disciplina ad assegnare le medaglie, è Ievgeniia Kazbekova (UKR) a conquistare l’oro, seguita a ruota da Selma Alhadj Mimoune (FRA) e Agathe Calliet (FRA), testimoni di una scuola, quella francese, in continua crescita. Camilla Moroni e Giorgia Tesio si fermano ai piedi del podio, nonostante ottime performance soprattutto in finale. Negli uomini, il fortissimo Mejdi Schalk (FRA) ha fatto piazza pulita, imponendosi su Edvard Gruzitis (LAT) e Ritsu Kayotani (JPN). 

Nella speed, disciplina che ha incantato tutti i presenti, la finale tutta indonesiana tra Rajiah Sallsabillah (INA) e Desak Made Rita Kusuma Dewi (INA) si è svolta sul filo del rasoio, con l’oro che è andato alla Sallsabillah . Completa il podio tutto indonesiano la fortissima Narda Mutia Amanda (INA). Escono agli ottavi le azzurre Beatrice Colli e Sofia Bellesini. Nei maschi il record man internazionale Veddriq Leonardo (INA) sbaraglia la concorrenza con dei temi da 5 basso. Yaroslav Tkach (UKR) si accomoda al secondo posto, mentre Rahmad Adi Mulyono (INA) conclude terzo. Esce ai quarti Ludovico Fossali, in uno scontro diretto con il razzo Leonardo.

Fonte e cortesia foto IFSC

Alessandro Palma

Condividi: