ALLENIAMOCI! EP.2

Binomio arrampicata-ginnastica artistica

01 settembre 2014 Secondo speciale dedicato alle tecniche di allenamento. Si apre a dire il vero un "ciclo nel ciclo" perchè a questo seguiranno altri articoli dove si approfondirà il discorso del rapporto tra arrampicata e ginnastica artistica. Una serie di importanti contributi, redatti dalla Dott.ssa Annalisa Alcinesio, Tecnico Federale e Giudice Regionale CONI, che ha sviluppato il metodo che andremo a scoprire di seguito, per migliorare le performance in arrampicata sfruttando le tecniche di preparazione della ginnastica artistica. ARRAMPICATA E GINNASTICA ARTISTICA: TRAINING TO CLIMB di Annalisa Alcinesio Si sta sviluppando a Genova una nuova scuola che punta a formare scalatori più evoluti, maggiormente preparati fisicamente, grazie ad un singolare approccio alla preparazione atletica. La particolarità sta nella fusione tra due mondi: quello della ginnastica artistica e quello proprio dell’arrampicata sportiva; il primo, che tra gli sport eccelle per completezza e complessità nella preparazione, e il secondo che in tanti aspetti gli assomiglia ma che è ancora acerbo e sul quale c’è molto da imparare, soprattutto in Italia. Il progetto Training to Climb nasce da Annalisa Alcinesio, Tecnico Federale e Giudice regionale del CONI di ginnastica artistica, e di Giancarlo Strano, Direttore del Corso di Arrampicata Libera al CAI presso la Scuola Bartolomeo Figari e punta a codificare una procedura che consenta l’incremento della prestazione sportiva nella tutela della salute psicofisica dell’atleta.  “Diversamente da quanto si potrebbe pensare” spiega Annalisa, “l’obiettivo primario dell’allenamento non è ottenere il risultato sportivo a qualsiasi costo e a qualsiasi prezzo, bensì mettere in atto tutta una serie di accorgimenti che consentano di praticare uno sport garantendo la salvaguardia e l’integrità dell’organismo nonché la longevità sportiva dell’atleta. “Allenarsi” significa abituare il proprio corpo a sopportare un certo grado di sforzo fisico conforme all’intensità della pratica sportiva svolta.  È quindi sbagliato pensare che l’allenamento serva solo quando superiamo un grado mediamente elevato e non sia invece necessario sui gradi semplici. Atleti amatoriali avranno bisogno di meno allenamento rispetto ad atleti agonisti, ma nessuno di essi potrà non allenarsi. Infatti ogni sport, qualsiasi sia l’intensità con cui lo si pratica, non può prescindere da una buona preparazione fisica di base perseguita tramite un certo grado di allenamento.” Il Training to Climb, sviluppato da Alcinesio, è un sistema di allenamento nuovo perché coinvolge tutto il corpo - non solo le dita o le braccia - e prevede lo svolgimento sia di esercizi a corpo libero o con attrezzi generali di preparazione fisica (pesetti, elastici, spalliera, fune etc.) sia il ricorso ad attrezzi specifici della ginnastica artistica maschile (anelli, parallele pari, cavallo con maniglie etc.).  È infatti unanimemente condivisibile che chi, nella propria giovinezza, ha praticato ginnastica artistica riesca mediamente meglio nella pratica dell’arrampicata sportiva, così come in un sacco di altri sport. E questo non dipende certo dal fatto che sappia fare il triplo avvitamento… dipende dalla preparazione fisica intensa e completa che ha alle spalle, dipende dal fatto che è abituato ad usare tutto il proprio corpo in maniera efficiente, coordinata e intelligente dal punto di vista motorio. “I principi del metodo TTC sono semplici:  • lo sviluppo muscolare incide fortemente sull’equilibrio scheletrico e sulla postura dell’individuo.  L’equilibrio tra muscoli agonisti e antagonisti governa l'equilibrio del corpo e consente la corretta postura e la prevenzione di disturbi cronici; • allenarsi significa seguire una procedura, pianificare un lavoro preciso e organizzare le sedute di allenamento prevedendo cicli di carico e di scarico; • ogni seduta di allenamento deve prevedere una fase di riscaldamento, una fase di lavoro vero e proprio (che contiene a sua volta lo stretching e il potenziamento muscolare) e la fase di rilassamento; • nella pianificazione dell’allenamento non bisogna trascurare gli aspetti metabolici legati all’alimentazione e al ciclo sonno - veglia. Il cuore della preparazione fisica risiede nella tonificazione dei muscoli che si trovano nella zona baricentrica del nostro organismo: il complesso addome, dorso, glutei. Questa è la zona più delicata del nostro corpo, è la cerniera tra il sistema degli arti superiori e quello degli arti inferiori. Questo è il punto in cui non vi è altra protezione agli organi interni e alla colonna vertebrale se non la muscolatura stessa. Una muscolatura forte del complesso addome – dorso – glutei – consente non solo di avere un miglior controllo del proprio corpo nello svolgimento della pratica sportiva e una migliore trasmissione del movimento dal tronco alle gambe e viceversa, ma anche di prevenire numerosi traumi o infortuni. Il miglior modo per allenare la core stability, la stabilità della fascia centrale del nostro corpo, è svolgere gli esercizi di preparazione fisica mirata – fondamentalmente gli addominali – a bassa velocità. La bassa velocità garantisce, da un lato, l’interessamento non solo dei fasci muscolari superficiali ed intermedi, ma soprattutto di quelli profondi e, dall’altro, stimola la sincronizzazione delle fibre muscolari nell’azione di contrazione consentendo di realizzare il gesto in modo più efficiente e quindi meno dispendioso dal punto di vista energetico.” Questa, chiaramente, è solo una piccola indicazione su come allenarsi correttamente. Negli articoli che seguiranno su UpClimbing.com verranno trattati altri importanti aspetti del metodo TTC. Inoltre per l’autunno-inverno 2014, è prevista l’uscita del primo manuale completo di TTC: nel libro si parlerà della pianificazione della seduta di allenamento, si approfondiranno numerosi esercizi specifici per ottenere una preparazione completa, si tratteranno gli aspetti energetici e metabolici legati all’alimentazione e ogni altro elemento importante legato al processo di allenamento sportivo. Annalisa Alcinesio è Tecnico Federale CONI – Federazione Ginnastica d’Italia e Giudice Regionale CONI – Federazione Ginnastica d’Italia (www.alcinesiogymtrainer.com) ALLENIAMOCI! EP.1 - Riscaldamento con elastico, di R. Bagnoli      
740x195 climbtokyo

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875