ALLENIAMOCI!!! Ep.10

Caffeina ok...ma quanta?

24 settembre 2015 Climbers e caffeina, una rapporto vecchio come l’arrampicata stessa. Che sia un eccitante e serva da stimolo è cosa nota; praticamente tutte le bevande energetiche infatti sono a base di caffeina. L’assunzione di essa per migliorare la pratica sportiva è stato oggetto di studio perché un conto è basarsi su quello che dice l’allenatore o l'amico di turno, un conto è parlare su base scientifica. Ed in tal proposito, un allenatore che di certo non parla a caso è Eric Horst, che più volte abbiamo preso come modello per le sue preparazioni con solide fondamenta. L’analisi di Horst sugli effetti benefici dell’assunzione di caffeina si basa sul lavoro per eccellenza di  Bülent Sökmem, et la (2008), dove si evidenzia che: - Migliora la concentrazione, la vigilanza e l’umore - Abbassa il tempo di reazione e la precisione dei movimenti - Abbassa la percezione del dolore e la valutazione dello sforzo percepito - Alza la produttività per intervallo di tempo ed allunga il periodo di lavoro durante lo sforzo prevalentemente aerobico - Aumenta la forza e la forza esplosiva Com’è risaputo però, la quantità massima che si può assumere non è infinita, anzi! In dipendenza comunque dalla propria sensibilità a questa sostanza, il dosaggio migliore sempre quello compreso tra 3 e 9mg per kg di peso del soggetto. Non è affatto vero quindi che più si assume caffeina, più si rende. Al contrario, dosi elevato sono addirittura dannose per lo sportivo. Elevate quantità di caffeina infatti: - Stimolano nervosismo ed agitazione (vedi anche Ansia nemica del climber?) - Possono indurre mal di testa, disturbi gastrointestinali e palpitazioni - Possono indurre insonnia o altri disturbi del sonno se assunta nel pomeriggio o in serata - Inducono l’abbassamento del pH del sangue e ciò ha un impatto negativo su alcuni processi metabolici legati alla pratica sportiva Quindi ora la domanda è: quanti caffè si possono prendere? Il quantitativo medio di caffeina in una tazzina di caffè è di circa 85 mg nel caffé tostato macinato, di 60 mg nel caffé istantaneo, 3 mg nel caffé decaffeinato, 30 mg nella busta di tè, 20 mg nel tè istantaneo e di 4 mg nel cacao o nella cioccolata calda. Parlando in tazzine di caffè tradizionale questo vuol dire che la dose massima sono due-tre caffè al giorno. Nulla di nuovo ma attenzione! Perché questa è la dose massima; se a questo sommiamo i prodotti energetici allora la storia cambia. Le bevande energetiche ad esempio, hanno un contenuto di caffeina che può variare da 80mg (come una tazzina di caffè del bar) fino a 300mg! La cosa migliore quindi è non sommare i caffè della mattina alle bevande energetiche e controllare i contenuti di caffeina e relazionarli al proprio peso e sensibilità oltre a considerare altre fonti di caffeina introdotta con i cibi (es. cioccolato). fonte trainingforclimbing.com    
740x195 climbtokyo

Copyright © Up-climbing.com By Versante Sud Srl
Sede legale Milano via G. Longhi, 10 - Registro Imprese di Milano P.IVA n. 12612150156 REA MI-1569599 - Cap. Sociale euro 10.000,00

Logo footer e307f2bce5042c4e7a257ec709ea497334ec09124162c27e291131063b267875