Rupe Fest 2024 - Up-Climbing

Rupe Fest 2024

Una giornata con RUPE Clothing tra comunità e arrampicata

Sabato 8 giugno, la palestra Big Wall di Brugherio (MI) è stata il teatro della prima edizione del RUPE Fest, l’evento ufficiale organizzato dal brand di abbigliamento outdoor RUPE.

È stata una giornata dedicata all’attività fisica, con arrampicata, acroyoga, mobility e acrobatica aerea, culminata con la RUPE Boulder Cup e una festa finale. Questo evento ha permesso di conoscere più da vicino il nuovo marchio dedicato agli appassionati di arrampicata e outdoor.

RUPE è un brand che nasce dalla passione per la montagna e l’arrampicata condivisa dai suoi fondatori, Chiara Telazzi, Silvia Renoldi e Mattia Calise. Chiara è la sarta, Silvia si occupa della selezione dei tessuti e Mattia gestisce il marketing. Fondato nel 2022 a Saronno, RUPE è cresciuta fino a diventare una piccola impresa che valorizza l’artigianato e la produzione interna, puntando su sostenibilità e durabilità dei capi.

Il RUPE Fest ha avuto inizio con il workshop di mobilità e arrampicata condotto da Simone Iero, focalizzato sulla respirazione e le sensazioni corporee. Sono seguite lezioni di acrobatica aerea con Arianna Scapinelli e Diana Giusti, e workshop di acroyoga con Filippo Granata e Chiara Vitali.

Nel pomeriggio, la Speed Challenge ha visto la partecipazione di atleti RUPE come Luca Robbiati e Andrea Bortolotto. Il clou dell’evento è stata la RUPE Boulder Cup, una competizione amatoriale con oltre 30 blocchi tracciati da esperti come Martino Sala e Giacomo Camisasca, accompagnata dalla musica del gruppo Elefunky. Le finali, divise in categorie maschili e femminili, sono state seguite dalle premiazioni, che hanno visto Davide Torroni trionfare tra gli uomini, seguito da Davide Lombardi e Luca Robbiati. Tra le donne, Sara Caramella ha conquistato il primo posto, con Giulia Gatti e Francesca Grassi a completare il podio. La serata si è conclusa con un travolgente DJ Set di Dejan e Miryam Magnoni.

Il nostro motto è “per chi è fuori dentro” – ha spiegato Mattia Calise, uno dei fondatori, ha sottolineato come RUPE – vogliamo che tutti trovino uno spazio per esprimere la propria personalità e curiosità. L’arrampicata è il filo conduttore, ma ciò che conta è mettersi in gioco e aprirsi a nuove esperienze..

RUPE continua a crescere, puntando a consolidare la propria presenza nel mondo dell’arrampicata e a espandersi nei settori dello yoga e del lifestyle. La felpa Earthy e i completi donna stanno diventando simbolici per il brand, che continua a lavorare con piccoli laboratori locali per garantire qualità e sostenibilità.

Il successo del RUPE Fest dimostra la capacità del brand di creare un ambiente dinamico, accogliente e fuori dagli schemi, dove lo sport e la voglia di stare insieme vengono prima di tutto.

Per scoprire di più sulla collezione completa di RUPE, potete visitare il sito www.rupeclothing.it.

DS

Condividi: