A Font, terzo 8c per lo scalzo Charles Albert - Up-Climbing

A Font, terzo 8c per lo scalzo Charles Albert

Ormai Charles Albert è un nome ben noto nel panorama mondiale del boulder, non solo per la sua arrampicata rigorosamente a piedi nudi, ma anche perché in questo stile riesce a liberare o ripetere i blocchi più estremi di Fontainebleau.

Dopo “La revolutionnaire” e “Delire Onirique assis”, è ora il turno di Belial, boulder di 8C che Albert si è inventato su uno dei massi più conosciuti della foresta dal momento che si trova a Bas Cuvier, settore tra i più storici ed importanti di Bleau, a lato della celebre “L’Aerodynamite”. Pochi movimenti estremi su svasi e tacca impossibile per questo “bleausard” poco convenzionale…

Fonte: planetgrimpe

Condividi: