COPPA DEL MONDO: ORI A MIROSLAW E NURSAMSA - Up-Climbing

COPPA DEL MONDO: ORI A MIROSLAW E NURSAMSA

I RISULTATI DI GIACARTA

Aleksandra Miroslaw e Raharjati Nursamsa vincono la prova di coppa del mondo speed a Giacarta.

L’Indonesia è senza alcun dubbio il polo più importante al mondo per quanto riguarda la disciplina speed. L’uomo più veloce del mondo Veddriq Leonardo e i suoi compaesani si sfidano a suon di record del mondo, riuscendo a rosicchiare talmente tanti decimi da correre sotto i cinque secondi. La prova di coppa del mondo speed svoltasi a Giacarta ha confermato questa tesi, vedendo ben tre atleti sul podio su sei posti disponibili. Inaspettatamente, si è registrato anche un altissimo numero di cadute, sia nella categoria femminile che in quella maschile. Riguardo ai tempi, l’eccellenza non ha spinto sull’acceleratore come nella prova di Seoul, ma il livello medio è in costante e vorticosa crescita.

Aleksandra Miroslaw (POL) continua la sua marcia trionfale e conquista un altro prezioso oro, battendo in finale l’atleta di casa Desak Made Rita Kusuma Dewi (INA) per meno di un decimo di secondo. Conclude il podio Aleksandra Kalucka (POL), che riscatta la caduta della sorella Natalia, sesta classificata. Quarta piazza per Lijuan Deng (CHN), vittima della Kalucka nella finalina. Diciassettesima posizione per Giulia Randi, trentaduesima Beatrice Colli.

Tra gli uomini, Raharjati Nursamsa (INA) conferma il periodo di forma e, dopo il sesto posto di Seoul, conquista il suo primo podio con grande stile, vincendo la gara di casa. Xinshang Wang (CHN) interrompe la catena di medaglie indonesiane prendendosi l’argento, mentre Kiromal Katibin (INA) acciuffa la medaglia di bronzo nello scontro con Peng Wu (CHN). Quinta posizione per il record man mondiale Leonardo. Matteo Zurloni continua sulla scia degli ottimi risultati e si porta a casa un altro accesso alle fasi finali, concludendo tredicesimo. Trentesimo Gian Luca Zodda, quarantaseiesimo Alessandro Boulos e settantaduesimo Ludovico Fossali, vittima di due cadute.

Il prossimo appuntamento con la nazionale speed sarà a Salt Lake City in dieci giorni.

Fonte e cortesia foto IFSC

Alessandro Palma

Condividi: