COPPA ITALIA: VINCONO NICELLI E SARTIRANA - Up-Climbing

COPPA ITALIA: VINCONO NICELLI E SARTIRANA

GRANDE SUCCESSO A BERGAMO

Savina Nicelli e Nicolò Sartirana vincono l’ultima prova di coppa Italia lead 2022.

Al termine di una finale decisamente impegnativa, che ha fatto seguito a due turni di gara dove l’alto livello ha fatto da padrone, Savina Nicelli e Nicolò Sartirana hanno sbaragliato la concorrenza conquistando l’oro. I due giovani scalatori hanno dimostrato talento e tenacia fuori dal comune, arrivando più in alto di ogni altro atleta in gara. In linea generale, la tracciatura si è orientata verso vie di forza, con movimenti derivanti dal moderno stile di arrampicata. In tutti i turni di gara ci sono stati diversi parimenti, ma nonostante ciò il podio rimane perfettamente scremato e privo di “gare fotocopia”.

Tra le file femminile Savina Nicelli (Macaco) sfiora una prova perfetta, cadendo ad un passo dalla catena e tenendo il pubblico in sospeso fino all’ultimo secondo. Al secondo posto troviamo Ilaria Scolaris (SASP), che a passo deciso passa il crux e si ferma alla presa numero 38. Vanessa Kofler (AVS), prima delle atlete a passare il crux, conquista il bronzo. Alle loro spalle Federica Papetti (Rock Brescia), Martina De Preto (Kundalini), Elena Brunetti (Climbing Side), Jenny Lavarda (X-fighter), Leonie Hofer (AVS), Federica Mabboni (Crazy Center) e Francesca Matuella (Arco Climbing). Lo scettro di vincitrice del circuito è andato alla giovanissima Alessia Mabboni (Crazy Center), assente a questa gara ma autrice di tre ori consecutivi; alle sue spalle Ilaria Scolaris (SASP) e Savina Nicelli (Macaco).

Nicolò Sartirana in azione – Ph FEDERCLIMB

Il boulderista dal braccio bionico Nicolò Sartirana (Climber Triuggio) è stato l’uomo di riferimento, con una performance davvero ottima in finale. Dietro di lui, a conquistare l’argento, Giovanni Placci (Carchidio Strocchi) e Giorgio Tomatis (C. S. Esercito), ormai sempre presente nelle prime posizioni. Quarto posto per Davide Colombo (G. S. Fiamme Oro), seguito da Matteo Reusa (Kuota), Luca Boldrini (Deva Wall), Paolo Sterni (Gravità Zero), Luca Malosti (C. S. Esercito), Filippo Rabaglia (Parma Climbing) e Sergio Bortolameotti (Parma Climbing). La corona di vincitore del circuito è andata a Giovanni Placci (Carchidio Strocchi), seguito sul podio della generale da Paolo Sterni (Gravità Zero) e Giorgio Tomatis (C. S. Esercito).

Appuntamento nel weekend 1-2 ottobre con il campionato italiano boulder!

Fonte e cortesia foto FASI FEDERCLIMB

Alessandro Palma

Condividi: