COPPA EUROPA: TRE ITALIANI IN FINALE! - Up-Climbing

COPPA EUROPA: TRE ITALIANI IN FINALE!

SCOLARIS, VICENTINI E BOLDRINI DA URLO!

Ilaria Scolaris, Luca Boldrini e Riccardo Vicentini approdano in finale all’ultima prova di coppa Europa lead a Casalecchio di Reno.

Insieme all’uragano azzurro della speed, anche la nazionale lead ha dato spettacolo nell’ultima prova di coppa Europa. Fresca di costruzione, la palestra Level 24 ha ospitato i migliori interpreti europei di disciplina, facendo da palcoscenico ad una competizione avvincente. L’errore di tracciatura nella finale femminile ha portato diversi problemi, tutti prontamente risolti dallo staff presente alla gara. La nazionale italiana si è presentata in gran forza e ben tre atleti azzurri hanno conquistato la finale

Dopo un meraviglioso secondo posto in qualifica, Ilaria Scolaris rimane vittima di uno scivolamento e conclude immeritatamente la sua finale all’ottavo posto. La precedono Rosa Rekar (SLO), Sophia Avender (AUT), Iziar Martinez (ESP) e Kintana Iltis (FRA). La medaglia di bronzo è andata a Lucie Watillon (BEL), l’argento a Valeri Kremer (ISR) e l’oro alla fortissima Camille Pouget (FRA). Le altre azzurre Leonie Hofer, Vanessa Kofler, Elsa Giupponi, Giulia Bernardini si fermano alle qualifiche, rispettivamente al ventisettesimo, trentesimo, trentaduesimo e trentatreesimo posto.

La tracciatura della finale maschile ha invece falsato la classifica finale, con ben sette atleti su otto caduti nello stesso posto. I risultati sono stati spareggiati sulla semifinale, già ricca di parimeriti. Guillermo Peinado (ESP) è stato quello che, tra tutti, ha collezionato una gara migliore e si è preso l’oro. Dietro di lui Felix Mader (AUT) e Ties Vancraeynest (BEL) si sono spartiti l’argento ed il bronzo. Ai piedi del podio Diego Fourbet (FRA), il giovane Riccardo Vicentini (ITA), Gorazd Jurekovic (SLO), Luca Boldrini e, unico non parimerito, Arsène Duval (FRA). Rimane certamente un po’ di rammarico per i numerosi parimeriti, però la gara ha comunque un sapore dolce, grazie ai due atleti azzurri in finale. Altri due atleti italiani conquistano la semifinale: dodicesimo posto per Luca Malosti e diciannovesimo per Michele Reusa. Gioele Piffer, Anselmo Bazzani, Sergio Bortolameotti e Ernesto Placci si fermano alle qualifiche, rispettivamente al ventisettesimo, ventinovesimo, trentottesimo e quarantunesimo posto.

Fonte e cortesia foto FASI

Alessandro Palma

Condividi: