COPPA DEL MONDO: ORI A KIM E ROBERTS - Up-Climbing

COPPA DEL MONDO: ORI A KIM E ROBERTS

ROGORA, SCHENK E BOMBARDI IN SEMIFINALE

Jain Kim e Toby Roberts vincono la prova di coppa del mondo lead a Chamonix.

Come ogni anno, Chamonix torna a fare da palcoscenico ad una delle tappe più attese della stagione internazionale. Sia la speed che la lead hanno radunato un folto pubblico ed hanno incantato i presenti con gesta al limite dell’umano e un ritmo di gara da cardiopalma. Purtroppo, nelle classifiche, molti atleti sono stati spareggiato dal tempo, trovandosi in situazioni di parimerito. Fun fact: tra i due ori ci sono sedici anni di differenza!

Jain Kim (KOR) è tornata a vincere nel massimo circuito: dopo un titolo del mondo e svariate medaglie, la regina della lead lascia il pubblico senza parole e conquista la trentesima medaglia d’oro nella coppa del mondo lead. Nonoha Kume (JPN) e Hélène Janicot (FRA) partecipano al podio, conferendo a questo traguardo ancor più valore. Seguono Jessica Pilz (AUT), Miho Nonaka (JPN), Mia Krampl (SLO), Vita Lukan (SLO), e Chaehyun Seo (KOR). Laura Rogora, unica atleta in semifinale, conclude ventesima; ventisettesima Giorgia Tesio, quarantacinquesima Ilaria Scolaris, cinquantesima Claudia Ghisolfi, sessantasettesima Viola Battistelli e settantesima Valentina Arnoldi

Il giovanissimo Toby Roberts (GBR) si impone negli uomini, urlando forte il suo nome a chi cerca un possibile finalista olimpico. Sam Avezou (FRA) conquista l’argento e Sorato Anraku (JPN) il bronzo, tallonando Roberts nella corsa alle olimpiadi. Alex Megos (GER) conclude quarto, Stefan Scherz (AUT) quinto, Colin Duffy (USA) sesto, Luka Potokar (SLO) settimo e Dohyun (Lee KOR) ottavo. Dopo una brillante qualifica, Filip Schenk conclude ventiduesimo, preceduto da Marcello Bombardi ventesimo. Cinquantaduesimo Giorgio Tomatis, cinquantasettesimo Michael Piccolruaz, settantaquattresimo Luca Malosti

Fonte e cortesia foto IFSC

Alessandro Palma 

Condividi: