Avalanche VR – scialpinismo virtuale - Up-Climbing

Avalanche VR – scialpinismo virtuale

Oggi lo scialpinismo si può fare anche nella realtà virtuale con la nuova applicazione 3D Avalanche VR.

Non si tratta – speriamo – di un giocattolo da utilizzare per consolarsi dalla frustrazione di eventuali divieti e zone rosse a venire… al contrario è uno strumento didattico.

L’applicazione simula una giornata di sci durante la quale si verifica un incidente in valanga. L’utente dovrà mettersi alla prova con ARTVA, pala e sonda per salvare il proprio compagno di gita. Il tutto sul divano del salotto e senza che nessuno si trovi in reale pericolo di vita!

Lo scopo di Avalanche VR è quindi l’addestramento: grazie all’applicazione è possibile esercitarsi e memorizzare la sequenza di azioni da intraprendere nel caso di incidente, familiarizzando con gli strumenti di autosoccorso.

Ovviamente questo strumento non può in nessun modo sostituire l’addestramento sul campo. La difficoltà di una ricerca ARTVA nella neve profonda, al freddo, e la fatica del lavoro di pala non possono essere resi con efficacia nella realtà virtuale. Con questa applicazione però le sessioni di “allenamento” all’autosoccorso possono essere fatte con maggiore frequenza e senza l’ausilio di un istruttore.

Per maggiori informazioni e per scaricare Avalanche VR (è gratis) vedere il sito della Fondazione Montagna sicura.

MR

Condividi: