DUBAI HOLDING SKYRUN 2022 - Up-Climbing

DUBAI HOLDING SKYRUN 2022

Incoronati i primi Campioni Mondiali Stairclimbing. Sul podio anche l’italiano Fabio Ruga

Sfida breve ma faticosa per i 250 atleti che hanno gareggiato nei primi Stairclimbing World Championships – Campionati mondiali di salita su scale ISF 2022, tenutisi sabato 12 novembre 2022 al Dubai Holding SkyRun (Dubai, Emirati Arabi).

I nuovi campioni del mondo sono Wai Ching Soh (Malesia) e Yuri Yoshizumi (Giappone).

Wai Ching Soh ha scalato i 1.334 gradini e i 52 piani delle Jumeirah Emirates Towers in un tempo record di 6’52”, di tre secondi più veloce del record precedente stabilito dal polacco Piotr Lobodzinski. Soh ha commentato così la sua vittoria: “È stata una corsa impegnativa. Non sono partito bene perché sono scivolato sul tappetino all’ingresso delle scale, quindi ero terzo, ma sono riuscito a sorpassare. Ho corso con Ryoji fino al 19° piano e poi l’ho superato. Siamo rimasti insieme fino al 30° piano, quando ha iniziato a rallentare, ma sono riuscito a tenere il mio passo fino al traguardo”.

Podio maschile élite ©Dubai Holding SkyRun

A conquistare la medaglia d’ argento è stato il giapponese Ryoji Watanabe in 6’59”. L’italiano Fabio Ruga, con 7’13”, ha preso il bronzo. Entrambi sono i migliori atleti Vertical Kilometer®, ciascuno contando tre vittorie in gara. Assente già in linea di partenza uno dei favoriti, l’australiano Mark Bourne, causa Covid dell’ultimo minuto.

Il Giappone ha dominato l’intero podio femminile con Yuri Yoshizumi che ha chiuso in 8’15” lasciando intatto il record dell’australiana Suzy Walsham di 8’03”. A completare la supremazia del Giappone nella prova femminile Yuko Tateishi e Airi Sawada, che hanno vinto rispettivamente la medaglia d’argento e di bronzo.

Yoshizumi si è piazzata al nono posto nella classifica assoluta maschile e femminile. “Ho avuto una partenza lenta, ma presto sono arrivata seconda e poi gradualmente sono arrivata prima in cima”, ha commentato. “Questa è stata una grande gara ed essere a Dubai è stata un’esperienza meravigliosa. Grazie all’International Skyrunning Federation, Dubai Holding e al Vertical World Circuit per aver contribuito a realizzare il mio sogno di campionessa del mondo!”.

Podio femminile élite ©Dubai Holding SkyRun

Quella di quest’anno è stata la 17^ edizione della Dubai Holding SkyRun dopo uno stop di due anni a causa della pandemia. Dal 2016 la Dubai Holding SkyRun è una tappa fondamentale del Vertical World Circuit® (VWC).

Marino Giacometti, presidente International Skyrunning Federation, ha commentato: “Nonostante il poco tempo a disposizione per organizzare questi Mondiali dall’annuncio congiunto di ottobre, il livello degli atleti era molto alto ed è stato stabilito un nuovo record. Interessante notare che il podio maschile è stato lo stesso della gara dell’Empire State Building con Soh, Watanabe e Ruga. Grazie al Giappone per aver inviato nove atleti di prima classe e congratulazioni per aver portato a casa una medaglia d’oro, due d’argento e una di bronzo!”.

In copertina: partenza élite femminile ©Dubai Holding SkyRun.

MR da ISF www.skyrunning.com

Condividi: