GOLDEN TRAIL WORLD SERIES 2023 - GRAN FINALE - Up-Climbing

GOLDEN TRAIL WORLD SERIES 2023 – GRAN FINALE

Al via il prologo del Golfo dell’Isola Trail Race

Quattro gare tra le più dure di tutti i tempi, con una startlist impressionante. Il Gran Finale delle Golden Trail World Series 2023 con Il Golfo dell’Isola Trail Race è pronto a stupire ed emozionare dal 19 al 22 ottobre.

L’evento è supportato da Salomon e organizzato da Golfo dell’Isola e TriO Events, con il sostegno di Regione Liguria e dei Comuni di Noli, Spotorno, Vezzi Portio e Bergeggi.

Accanto ai 120 trail runner numeri uno al mondo della disciplina su short distance, ci saranno anche appassionati di tutte le età per un totale di oltre 600 partecipanti. Si parte da Spotorno giovedì 19 ottobre, alle ore 15.30, con la presentazione ufficiale dei migliori dai 5 continenti che si sfideranno sui tracciati liguri, a cui anche la cittadinanza è invitata a partecipare sulla Terrazza a Mare “Ferrer Manuelli”. Proprio qui sono collocate partenza e arrivo del prologo crono di 8,7 km con 400 m D+, al via alle 16.30 per le donne con replica venerdì 20 ottobre per gli uomini (ore 16.30).

A Noli, invece, si terranno su un tracciato di 26 km con 1.430 m D+ le sfide principali sabato 21 (donne, ore 9.45) e domenica 22 ottobre (uomini, ore 10). Verranno assegnati 100 punti per il prologo e 300 punti per la finale, quindi tutti i giochi sono ancora aperti. Le gare, trasmesse in diretta su Eurosport e su 70 emittenti tv, daranno vita a una classifica Open ed Elites, oltre a un ranking a squadre delle migliori Golden Trail National Series.

“Il Golfo dell’Isola si trasforma in un palcoscenico internazionale per accogliere la finale mondiale delle Golden Trail World Series – dichiara Mattia Fiorini, Presidente del Golfo dell’Isolache mette insieme la forza, la determinazione e la bellezza della natura e dell’uomo. La nostra comunità è orgogliosa di condividere questa terra e questi panorami mozzafiato con atleti da tutto il mondo. Il Golfo dell’Isola è un tesoro naturale, con le sue scogliere scintillanti, le spiagge dorate e le vette maestose che si ergono sopra di noi. In questa gara daremo agli atleti l’opportunità di esplorare i nostri sentieri panoramici, godere della vista spettacolare del mare e sfidare se stessi in una competizione indimenticabile. Abbiamo la fortuna di vivere in un luogo meraviglioso ed è nostro dovere proteggerlo e condividerlo con il mondo. Farlo attraverso lo spirito sportivo di atleti così capaci e determinati è uno dei modi migliori”.

Per la prima volta nel trail running, il circuito della gara principale a Noli proporrà un percorso inedito all’interno del Golfo dell’Isola Trail, strutturato in “petali”, ovvero diversi anelli da completare per tornare, con partenza da Corso Italia, più volte nella Fan Zone in Piazzetta Chiappella. Con questo nuovo format, gli spettatori assisteranno al passaggio degli atleti per sei volte nel corso della gara e potranno tifare al meglio i propri beniamini. Domenica, al termine delle premiazioni, gli atleti resteranno al villaggio con i propri fan per autografare i poster della manifestazione.

I TOP TRAIL RUNNER AL VIA

Ad aprire la presentazione dei top 3 del ranking mondiale, le donne dalla terza alla prima posizione. “Le tappe in USA, veloci e tecniche, sono state le più affini alle mie caratteristiche – commenta Malen Osa (Salomon, Spagna), che nel 2023 ha ottenuto un 4° posto alla DoloMyths Run, alla Pikes Peak Ascent e un 5° alla Mammoth 26k – Credo comunque di poter fare bene, perché mi sento molto bene”.

Dopo essere stata pluricampionessa di orienteering con cinque ori mondiali, Judith Wyder (Hoka One One/Red Bull, Svizzera) punta ad arricchire il suo eccezionale palmares, che nel 2023  l’ha vista conquistare un argento ai Mondiali short trail a Innsbruck, mentre nel circuito vincere la DoloMyths Run, la Mammoth 26k, oltre a un 2° posto nella Pikes Peak Ascent: “Il prologo non sarà sufficiente, si deciderà tutto in finale. Ascolterò le sensazioni del mio corpo, piuttosto che le indicazioni sui distacchi che riceveremo passando nella Fan Zone. Visto il mio passato da orientista, mi piacerà questo up & down legato al nuovo format. Si tratta di un percorso che richiede comunque concentrazione, anche perché Sophia è fantastica nelle discese. Una bella emozione essere di nuovo in pista, dopo aver vinto le GTWS 2019. Anche quattro anni fa ero seconda in classifica prima della finale”.

“Da prima in classifica sento di essere più tesa del solito – afferma Sophia Laukli (Salomon, USA) – In classifica siamo vicinissime. Ancora non sono totalmente consapevole delle mie potenzialità, le scopro ogni volta in gara. Non mi piace pensare molto ai piani, anche se nelle parti più tecniche cercherò ovviamente di tenere il passo di Judith. Mentalmente dovremo gestire il vedere l’arrivo più volte senza poterlo superare, visto il nuovo format”. La fondista della Nazionale USA, con partecipazioni a Pechino 2022 e Planica 2023, è forte di ben tre vittorie nelle GTWS 2023, alla Marathon du Mont Blanc, alla Sierre Zinal e alla Pikes Peak Ascent, oltre al 2° posto alla DoloMyths Run.

A seguire la presentazione degli uomini. “Non ho nessuna strategia – dichiara Manuel Merillas (Land/Scarpa/Oquendo, Spain), vincitore della Zegama Aizkorri 2023 e 4° alla Marathon du Mont Blanc. “Cercherò di inseguire i miei due competitor. Non credo che l’eventuale pioggia potrà influenzare l’andamento della nostra gara”. 

Un 2023 superlativo anche per Roberto Delorenzi (Brooks Trail Runners, Svizzera), 2° alla Transgrancanaria SPA, alla Skyrace des Matheysins, alla LUT 20 km e alla DoloMyths Run, insieme al 5° posto alla Sierre Zinal, al 6° alla Pikes Peak Ascent e al 3° alla Mammoth 26k: “Dal secondo al quinto posto abbiamo solo pochi punti di distacco. Cercherò di dare il massimo. Partire dietro può essere un vantaggio ma io penserò esclusivamente alla mia gara, cercando di erodere secondi importanti”.

“Si deciderà tutto domenica” conclude Rémi Bonnet (Salomon/Red Bull, Svizzera), che punta al bis dopo la conquista delle GTWS 2022. “Non ho comunque intenzione di risparmiarmi anche nel prologo. Sarà una gara veloce, quindi non avrò problemi di approvvigionamento. La forma è buona, spero di fare bene lungo tutto il percorso. Tutto può davvero succedere”. Lo svizzero ha ottenuto tre vittorie nel circuito 2023 alla Marathon du Mont Blanc, alla Pikes Peak Ascent con record e alla Mammoth 26k, a cui si aggiunge un 4° alla Zegama.

HIKE SUPPORT&TASTE: DAL 19 AL 22 OTTOBRE

Anche chi non sarà impegnato nella competizione potrà vivere queste giornate di sport da protagonista e godere della bellezza del territorio. Per loro è stato organizzato un programma di trekking gratuiti sui sentieri del Trail con il supporto di Guide Ambientali Escursionistiche locali. Per tutti gli incontri è obbligatoria la prenotazione alla Casa del Turismo di Spotorno (tel. 019745379). Con Hike Suport&Taste si potranno raggiungere i punti strategici della competizione per assistere al passaggio degli atleti e incitarli, rifocillandosi con una sosta pic-nic. Giovedì 19 ottobre, in occasione del prologo femminile, e venerdì 20 ottobre, per il maschile, tutti a camminare sul Monte Mao (4.5 km, D+ 250 m), con ritrovo alla Casa del Turismo di Spotorno (ore 15.10) e a Bergeggi (ore 15.15). Sabato 21, in vista della gara femminile, e domenica 22 ottobre, per la maschile, un itinerario a Torre delle Streghe (8 km, D+ 120 mt) con ritrovo al Ristorante Ferrin Le Manie (ore 8.45).

GOLDEN HIKE &TASTE: 20 E 21 OTTOBRE

Nel weekend della kermesse i trekking nei luoghi del Golfo dell’Isola Trail saranno associati a una degustazione (a pagamento) di prodotti tipici locali. Venerdì 20 ottobre verrà riproposto il percorso da Spotorno a Noli lungo l’antica Via Romana, con ritrovo alla Casa del Turismo di Spotorno (ore 11.30). Sabato 21 ottobre dal Municipio di Vezzi Portio e dalla Salita Magazzeno Bergeggi partiranno (ore 15.30) due passeggiate nei relativi borghi con aperitivo a tappe.

DI CORSA ANCHE I GIOVANI: 21 OTTOBRE

Sabato 21 ottobre alle ore 16 anche i bambini fino ai 7 anni e i ragazzi da 8 a 17 anni vivranno le emozioni delle GTWS con un trail promozionale a Noli. I primi sono chiamati a correre un circuito cittadino di 500 mt con suggestivo passaggio in via Fiumara, sotto il ponte vecchio, mentre i più grandi un percorso di 3 km con D+ 100 mt sull’ultimo lap del Golfo dell’Isola Trail Race, transitando anche nel castello di Noli. Alle ore 17.30 verranno premiati sul palco all’arrivo.

LE GOLDEN TRAIL WORLD SERIES

Le Golden Trail World Series nascono per celebrare il trail running attraverso una selezione degli eventi più iconici nel mondo. Zegama, Marathon du Mont-Blanc, DoloMyths Run, Sierre-Zinal, Pikes Peak Ascent, Mammoth 26k e la stessa finale nel Golfo dell’Isola sono state, quindi, selezionate per lo scenario, il carattere della sfida, la storia e l’atmosfera che sono capaci di offrire, sia ai partecipanti sia al pubblico. La classifica generale viene stilata considerando i tre migliori risultati di ciascun corridore nelle sei gare, al termine delle quali i primi 30 uomini e donne accedono alla finale, così come i primi 3 uomini e donne delle 23 Golden Trail National Series.

LA TOP 10 DEL RANKING MONDIALE

1) RÉMI BONNET 600 punti (SWITZERLAND – SALOMON/RED BULL) – SOPHIA LAUKLI 600 punti (USA – SALOMON)

2) ROBERTO DELORENZI 520 punti (SWITZERLAND – BROOKS TRAIL RUNNERS) – JUDITH WYDER 588 punti (SWITZERLAND – HOKA/RED BULL)

3) MANUEL MERILLAS 516 punti (SPAIN – LAND/SCARPA/OQUENDO) – MALEN OSA 488 punti (SPAIN – SALOMON)

4) ELI HEMMING 514 punti (USA – SALOMON) – SYLVIA NORDSKAR 472 punti (NORWAY – HOKA ONE ONE – DÆLHIE) 

5) PATRICK KIPNGENO 512 punti (KENYA – RUN2GETHER) – MIAO YAO 463 punti (CHINA – SALOMON)

6) PHILEMON OMBOGO KIRIAGO 464 punti (KENYA – RUN2GETHER) – THERES LEBOEUF 457 punti (SWITZERLAND – TEAM LEBOEUF-COMPRESSPORT)

 7) BART PRZEDWOJEWSKI 446 punti (POLAND – SALOMON) – CAITLIN FIELDER 440 punti (NEW ZEALAND – SALOMON)

 8) ELHOUSINE ELAZZAOUI 431 punti (MOROCCO – HOLYFAT) – DANIELA OEMUS 438 punti (GERMANY – SALOMON)

 9) DANIEL OSANZ 430 punti (SPAIN – ADIDAS TERREX) – MADALINA FLOREA 432 punti (ROMANIA – CSM SIGHISOARA)

 10) DANIEL PATTIS 421 punti (ITALY – BROOKS TRAIL RUNNERS) – ELISE PONCET 430 punti (FRANCE – TEAM MILLET)

È possibile seguire le gare sui seguenti canali:

Eurosport: www.eurosport.com

Canale YouTube di Golden Trail Series: www.youtube.com/@goldentrailseries7022

Golden Trail TV: https://goldentrailseries.com/gttv/

Ulteriori informazioni sul sito ufficiale Il Golfo dell’Isola Trail.

Condividi: