GOLDENEYE, 700 m, 5.1, E2 - Up-Climbing

GOLDENEYE, 700 m, 5.1, E2

Nuova linea di sci ripido sul Dirruhorn

Vivian Bruchez, Tom Lafaille e Michael Arnold hanno tracciato “GoldenEye”, una nuova linea di sci ripido sulla parete sud-ovest del Dirruhorn.

Il Dirruhonrn, o Dürrenhorn (4035 m), è parte della lunga Nadelgrat (Vallese, Svizzera) e punto di passaggio della celebre traversata omonima, molto ambita dai “collezionisti” di Quattromila delle Alpi. Si tratta di una cima prevalentemente rocciosa e priva di accessi sciistici di tipo classico.

Sabato 27 maggio Bruchez, Lafaille e Arnold sono partiti dal fondovalle e saliti dal versante nord-est, lungo il quale pensavano anche di scendere. Arrivati in cima però hanno adocchiato le buone condizioni del versante opposto, che avevano già studiato dal basso per progetti futuri, e hanno deciso di cogliere l’attimo.

«Ci siamo lasciati guidare dal terreno scendendo per l’itinerario come gli animali», dice Vivian Bruchez.

La parete è selvaggia ma non estremamente ripida (secondo gli standard dei tre apritori ovviamente). È stato necessario effettuare una sola calata da 30 m e, più in basso, una traversata delicata e aerea per accedere al piccolo Dirrugletscher e ai sottostanti pendii che conducono al tracciato escursionistico chiamato Europaweg.

In copertina: foto M. Romelli

Condividi: