K2 VALTELLINA EXTREME VERTICAL 2023 - Up-Climbing

K2 VALTELLINA EXTREME VERTICAL 2023

Marcello Ugazio e Andrea Mayr firmano la 5ª edizione

Si è svolta sabato 24 giugno la K2 Valtellina Extreme Vertical 2023, valida anche come Campionato Italiano Doppio Vertical Fisky.

Numeri e alto livello per il doppio chilometro verticale lombardo che ha bruciato i pettorali disponibili, con 228 atleti da 6 differenti nazioni ai nastri di partenza.

In una giornata dalle condizioni meteo ottimali è resistito il primato cronometrico maschile di Michele Boscacci (1h18’03”), ma è stato letteralmente demolito quello femminile di Camilla Magliano (1h33’20”). Nelle edizioni a venire il tempo da battere sarà 1h24’46” stabilito da Andrea Mayr, la più forte scalatrice di tutti i tempi.

LA GARA

Difficile azzardare un pronostico attendibile sulle ripide pendenze che dal centro di Talamona (272 m) salgono verticali verso la panoramica cima Pisello (2272 m). Il tutto dopo essere passati per gli alpeggi di Madrera e Pedroria di proprietà del FAI. Pronti via e Michele Boscacci, Marcello Ugazio hanno subito sgranato il gruppo di testa. Con il passare dei chilometri Ugazio ha progressivamente allungato, conquistando i vari traguardi volanti e il successo finale in 1h18’49”. Seconda piazza per Alex Oberbacher (Skyrunning Adventure) che ha tagliato il traguardo in 1h19’47”, mentre terzo si è piazzato Michele Boscacci del Team K2 Valtellina (1h20’23”). Completano la top five di giornata Luca Del Pero (Sky Lario Runners) e Lorenzo Rota Martir (GS Orobie).

Podio uomini. Foto Maurizio Torri

Al femminile successo con record per la super favorita dei pronostici Andrea Mayr, che da subito ha dettato un insostenibile ritmo alle avversarie per poi fermare il cronometro sul tempo di 1h24’46”; un crono difficilmente limabile nelle edizioni a venire. Dietro di lei seconda piazza e titolo tricolore per Camilla Magliano (1h32’35”) del Dinamo Running Team, completa il podio di giornata Corinna Ghirardi dello Skyrunning Adventure (1h35’34”). Bene pure Chiara Giovando (Pegarun) 4ª e Alba De Silvestro (K2 Valtellina) 5ª. Nel post race, a Talamona, festa grande con pranzo tipico valtellinese e festa fino a notte fonda.

Podio donne. Foto Maurizio Torri

I CAMPIONI ITALIANI

Successo doppio per il piemontese dello Sport Project VCO Marcello Ugazio, che vince gara e titolo italiano Fisky di doppio vertical. Camilla Magliano conquista il titolo femminile grazie al secondo posto ottenuto in gara.

MR da comunicato stampa. In copertina: Andrea Mayr, foto Maurizio Torri.

Condividi: