Le vittime della valanga al Col de l’Aiguille Verte sono Alessandro Letey e Alfredo Canavari - Up-Climbing

Le vittime della valanga al Col de l’Aiguille Verte sono Alessandro Letey e Alfredo Canavari

Le vittime della valanga che si è prodotta ieri sul versante nord del Col de l’Aiguille Verte (Argentière, Monte Bianco) sono Alessandro Letey e Alfredo Canavari.

Entrambi erano protagonisti attivi dello sci estremo valdostano.

Alfredo Canavari, 49 anni, era poliziotto in servizio alla frontiera del traforo del Gran San Bernardo e maestro di snowboard. Tra le sue imprese più importanti c’è la discesa della parete nord-ovest della Grivola.

Alessandro Letey, 31 anni, si era reso noto in particolare per la prima discesa in sci della Becca di Nona, realizzata nel 2019 con Yari Pellissier e documentata dal video “I can see my home from up here”. Malgrado la giovane età aveva al suo attivo anche molte altre discese rilevanti sulle più grandi montagne della Valle d’Aosta. Per esempio la nord-est e la nord-ovest della Grivola, la est del Gran Paradiso, la est della Tersiva.

MR

Condividi: