PRIMIERO DOLOMITI TRAIL A XAVIER CHEVRIER E SUSANNA SAAPUNKI - Up-Climbing

PRIMIERO DOLOMITI TRAIL A XAVIER CHEVRIER E SUSANNA SAAPUNKI

I risultati della gara “Silver Label” del circuito di Coppa del Mondo Valsir

Si è svolto sabato 30 settembre il Primiero Dolomiti Trail, prova “Silver Label” del circuito di Coppa del Mondo Valsir WMRA e autentico festival di fine stagione della corsa in montagna.

Campioni del massimo circuito e tanti appassionati hanno corso nel silenzio della natura della Valle di Primiero, in una giornata di sole perfetta, su un circuito eccezionale di 3.4 km con 230 m di dislivello (tre giri per le categorie senior), il tutto accompagnato dal panorama sulle iconiche Pale di San Martino.

I vincitori. Foto Newspower.it

I big non hanno deluso le aspettative, regalando al pubblico di Fiera una gara adrenalinica con continui colpi di scena. Subito gli atleti di punta si sono messi al comando, poi il valdostano Henri Aymonod, vincitore della classifica di Coppa overall nel 2021, ha aperto il gas in direzione del GPM. Al primo passaggio di Fiera però è sfilato per primo il keniano Lengen Lolkurraru, dietro controllavano la situazione i valdostani Chevrier e Aymonod e un altro keniano  Timothy Kimutai Kiriu. Il grande scossone l’ha dato il due volte campione del mondo Xavier Chevrier che, scatenato, si è portato in testa. Una perfetta spinta sui suoi scarpini e un’azione tecnica impeccabile hanno permesso al fuoriclasse valdostano di guadagnare subito un buon margine. Alle sue spalle la gara era molto combattuta tra Aymonod, il canadese Remi Leroux e il trentino Alberto Vender. I keniani, forse partiti troppo forte, hanno perso un po’ di terreno, mentre risalivano l’esperto Alex Baldaccini, Michael Galassi e Liam Meirow.

Ingresso d’onore e vittoria spettacolare per il campionissimo Xavier Chevrier a Fiera di Primiero, proprio come avvenne nella 26K della Primiero Marathon 2021. Chevrier ha concluso la sua ultima gara di corsa in montagna stagionale con un tempo di 43’32”. Remi Leroux ha sorpreso proprio sul finale l’azzurro Henri Aymonod, per quest’ultimo ottimo terzo posto al Primiero Dolomiti Trail. Medaglia di legno infine per il trentino Alberto Vender.

Gara più o meno simile al femminile: la finlandese Susanna Saapunki ha preso subito le redini della corsa, mettendo in riga la favorita keniana Lucy Murigi, l’inglese Sara Willhoit e la neo campionessa italiana Vivien Bonzi. L’atleta multi-sport Saapunki, veloce tanto in corsa quanto sugli sci stretti, ha allungato all’ultimo giro, con la keniana Murigi in ritardo di 10” seguita da una brillante Bonzi, la quale a tutti i costi voleva far parte dei giochi. Susanna Saapunki ha fatto letteralmente il vuoto festeggiando sul traguardo dopo 51’ di gara. 1’33” di ritardo per l’esperta Murigi, mentre a completare il podio è stata Sara Willhoit. Scivola dal podio l’azzurra Bonzi, che subisce sul finale l’attacco della britannica.

Susanna Saapunki. Foto Newspower.it

 

Gara entusiasmante anche per la categoria junior, dove hanno prevalso il bresciano Nicola Morosini e le due altoatesine meranesi Anna Hofer ed Emily Vucemillo, rispettivamente prima e seconda.

Sul canale Rai Sport sarà trasmessa la sintesi dell’entusiasmante prova di Coppa del Mondo già martedì 3 ottobre alle 16.15, quindi in replica mercoledì alle 22.30 e giovedì alle 12.55.

In copertina: Xavier Chevrier, Foto Newspower.it

Condividi: