VALSIR MOUNTAIN RUNNING WORLD CUP 2023 - Up-Climbing

VALSIR MOUNTAIN RUNNING WORLD CUP 2023

Nel weekend la prima gara di Coppa del Mondo corsa in montagna WMRA

La Valsir Mountain Running World Cup 2023 – Coppa del Mondo corsa in montagna WMRA, avrà inizio tra il 16 e il 18 giugno negli USA.

Il circuito offre quest’anno un entusiasmante mix di nuove gare e vecchie classiche, che attirano i migliori atleti anno dopo anno. In programma complessivamente diciassette gare per undici eventi distribuiti in otto paesi.

A dare il via alla Coppa del Mondo 2023 sarà la gara Gold Label Broken Arrow, che si svolgerà a Palisades Tahoe, negli Stati Uniti, dal 16 al 18 giugno. Questa gara ha debuttato per la prima volta in Coppa del Mondo nel 2019 e anche quest’anno offrirà una vertical (6,8 km con 954 m di dislivello) e una lunga corsa in montagna (23 km/1533 m).

Broken Arrow si descrive come “corsa in montagna di ispirazione europea caratterizzata da arrampicata fuori traccia, terreno ripido e grande dislivello” e la maggior parte del percorso si svolge a oltre 2000 m. Vi partecipano sempre i migliori atleti ed è l’ideale per iniziare la Coppa del Mondo di quest’anno.

Dagli Stati Uniti il circuito di Coppa si dirige a Zakopane in Polonia per la prima gara Silver Label dell’anno: Tatra Race Run il 25 giugno (oltre 24 km con 1700 m di dislivello). Questa gara ha fatto il suo debutto nella Coppa del Mondo 2021 e si svolge nei Monti Tatra, la catena più alta dei Carpazi tra Polonia e Slovacchia.

Il fine settimana successivo (2 luglio) la Coppa del Mondo si sposta in Portogallo per la successiva gara Gold Label: Montemuro Vertical Run, una classica gara di montagna a Castro Daire. Questo evento è solo alla sua terza edizione, ma al suo debutto in Coppa del Mondo lo scorso anno si è rivelato straordinario dal punto di vista dei luoghi e del percorso (980 m di dislivello su 10,2 km), caratterizzato da una salita finale ripida e tecnica con viste panoramiche.

Dopo un fine settimana di pausa ci sarà un altro evento Gold Label, questa volta in Italia, a Malonno (BS), con Piz Tri Vertical il 15 luglio e Fletta Trail (classica gara di montagna) il 16 luglio. Come ogni anno queste gare attireranno sicuramente un gruppo di atleti di alto livello.

Dall’Italia il circuito si sposterà quindi in Francia per un’gara Gold Label, il 22 luglio: La Montee Du Nid D’Aigle. Questa è un’altra classica gara di montagna di 19,5 km con 2000 m di dislivello, che si svolge a Saint-Gervais (Monte Bianco). Ricca di tradizione – questa sarà la sua 36a edizione – è una gara imperdibile per gli appassionati di corsa in montagna.

Dopo una breve pausa estiva, la Coppa del Mondo tornerà il 12 agosto con la famosa Sierre Zinal. Quest’anno segna la sua 50a edizione e non c’è dubbio che attirerà un gruppo di corridori internazionali di alto livello. “Le Course des Cinq 4000s” conta 31 km con 2200 m di salita e 1100 m di discesa veloce e corribile.

Trofeo Nasego 2022. Foto Marco Gulberti.

Settembre vedrà altre grandi gare di Coppa del Mondo. In primo luogo si tornerà in Italia, a Nasego (BS), il 2 e 3 settembre. Sabato ci sarà l’ottava Vertical Nasego, 1000 m di dislivello in soli 4,1 km. Questa gara è da sempre un classico del calendario della corsa in montagna e regala immagini indimenticabili, con un tratto finale così ripido da richiedere l’uso delle mani oltre che dei piedi. Il giorno seguente si svolgerà il Trofeo Nasego, 21 km con 1330 m di dislivello, la maggior parte dei quali si concentra nella seconda metà.

Il seguente fine settimana (dall’8 al 10 settembre) ci si troverà in Spagna con la CanfrancCanfranc, la gara che ospiterà i Campionati Mondiali di Mountain & Trail Running 2025. Questa farà da cornice a un’altra gara in sola salita, con 927 m di dislivello su 4 km, e a una gara di montagna classica di 16 km con 1600 m di dislivello positivo.

Poi, il 30 settembre, è prevista un’altra visita in Italia, a Primiero (TN), per una gara Silver Label che fa il suo debutto in Coppa del Mondo: la Primiero Dolomiti Trail, che è una classica gara di montagna, seguita da un’altra gara Silver Label il 7 ottobre presso una vecchia favorita per la Coppa del Mondo: Smarna Gora Race. Sarà la 44a edizione di questa storica corsa.

Alla fine si tornerà in Spagna per le gare Sky Gran Canaria Gold Label dal 13 al 15 ottobre. La bellissima cittadina costiera di Agaete ospiterà tre gare – una vertical, una classica e una lunga – che decideranno la classifica finale di Coppa del Mondo.

WMRA

Costituita nel 1984, la World Mountain Running Association è l’organo di governo globale per la corsa in montagna e ha l’obiettivo di promuovere la corsa in montagna per tutte le età e abilità. Oltre alla Coppa del Mondo, la WMRA organizza Master, U18 e campionati di area e quest’anno per la seconda volta collabora con World Athletics, ITRA e IAU per i Campionati Mondiali di montagna e trail running a Innsbruck, in Austria. WMRA definisce anche il Mountain Running World Ranking, un sistema di punti assegnati agli atleti in base ai risultati nelle gare designate.

MR da comunicato stampa. In copertina: La Montée du Nid D’Aigle 2022, foto Marco Gulberti.

 

Condividi: