TRAIL DEI CORNI - Up-Climbing

TRAIL DEI CORNI

VITTORIA IN MAGLIA AZZURRA PER FRANCESCA RUSCONI nella PRIMA PROVA DI CRAZY SKYRUNNING ITALY CUP

Nazionale Italiana di Skyrunning schierata al completo nella prova d’esordio di Coppa Italia Skyrunning, disputata ieri in occasione della 6° edizione del Trail dei Corni.

Parterre di campioni e pubblico delle grandi occasioni per la gara comasca new-entry del circuito CRAZY Skyrunning Italy Cup, prima tappa ufficiale del campionato: nella giornata di domenica 7 aprile, 287 concorrenti hanno sfidato l’impegnativo e suggestivo percorso a fil di cielo di 26 km e 1900 metri di dislivello.

Podio azzurro al femminile. Foto FISky

Ospite d’eccezione di giornata la nazionale italiana FISky di Skyrunning, che in occasione del raduno tenutosi a Valbrona dal 5 al 7 aprile, ha potuto testare ritmo gara e condizione dei propri atleti sui sentieri del Trail dei Corni.

Podio interamente azzurro nella gara femminile con Francesca Rusconi, che ha vinto in 2h 54’ 57”, tempo che le ha consentito di battere il record di Alice Gaggi, vincitrice del Trail 2023. La portacolori della nazionale tesserata G.E. Falchi Olginatesi è arrivata prima sul traguardo al termine di una gara combattuta con le compagne di casacca azzurra Elisa Pallini (ASD Pegarun) e Benedetta Broggi (Sport Project VCO), classificate rispettivamente seconda e terza.

Al maschile vince Sergio Bonaldi (Lab4You) seguito da Giacomo Forconi (ASD Space Running) e Simone Valsecchi (ASD Falchi Lecco).

Ingresso nel circuito federale con un’edizione di assoluto successo per il Trail dei Corni 2024, per la soddisfazione del comitato organizzatore: giornata di gara entusiasmante, grande partecipazione e impeccabili condizioni dei tracciati baciati dal sole primaverile.

Dopo la prima prova disputata sulle creste comasche, la rassegna di Coppa Italia promossa da FISky proseguirà nelle prossime settimane con le rimanenti 8 prove programmate su tutto il territorio nazionale. Prossimo appuntamento in Sardegna per la Villacidro Skyrace del 21 aprile.

In copertina: foto Francesco Bergamaschi

Condividi: