CLAUDIA GHISOLFI SALE TCT, 9A - Up-Climbing

CLAUDIA GHISOLFI SALE TCT, 9A

SECONDA DONNA ITALIANA SUL GRADO

Claudia Ghisolfi riesce sul suo primo 9a: TCT.

L’arrampicata è una storia di famiglia e quando tuo fratello libera un 9a vicino a casa, non puoi certo esimerti dal metterci le mani sopra. Se poi quel 9a è dedicato a Tito Traversa, la motivazione è ancora maggiore…

Claudia Ghisolfi, TCT 9a, Gravere – Ph Diego Borello

Claudia Ghisolfi, atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Oro, raggiunge Laura Rogora nel club del 9, diventando la seconda italiana nella storia a risolvere un tiro di quel grado. Con la sua salita di TCT a Gravere, Claudia aggiunge un altro tassello ad un 2022 da urlo, che la trova radicalmente cambiata e molto più consapevole dei risultati che può raggiungere. Il lavoro svolto con Marco Ronchi, Direttore Tecnico della sezione arrampicata delle Fiamme Oro, ha portato ottimi frutti e gettato solide basi sul futuro, aggiungendo quell’ultimo tassello che mancava per fare il salto di qualità. 

Claudia Ghisolfi, TCT 9a, Gravere – Ph Diego Borello

Claudia Ghisolfi commenta così la sua salita: 

Un anno fa, in piena riabilitazione post operazione alla spalla, mai avrei pensato di poter salire una via di questo grado. 9a non è un grado qualsiasi, 9a è il grado per eccellenza, il grado che tutti gli scalatori sognano. Ed io, l’anno scorso, con il tutore alla spalla non mi rimaneva altro che sognare… In questo periodo sapevo di essere in forma e sono riuscita a dimostrarlo durante la coppa del mondo ad Edimburgo arrivando 9°, ad un passo dalla finale, realizzando così il mio miglior risultato di sempre. Visto la forma ho deciso che era il momento di realizzare il sogno! Conoscendo già molto bene la prima parte di 8c “extrema cura” e avendo chiuso a inizio agosto di quest’anno l’ultima parte, 10 movimenti intensi di 8b+ “base jump“, sapevo che TCT poteva essere un tiro fattibile per me! E così è stato!  “TCT9a, liberato da mio fratello Stefano nel 2014. Di donne in Italia solo la mia compagna di squadra delle Fiamme Oro Laura Rogora ha chiuso tiri di nono grado e quindi sono la seconda donna italiana ad aver chiuso un grado di questa difficoltà.  Colgo l’occasione per ringraziare sia la mia squadra Fiamme Oro, sia il nuovo allenatore della squadra, Marco Ronchi, che ha creduto in me più di quanto potessi crederci io.

Alla fine dell’anno mancano ancora alcuni appuntamenti e, con queste premesse, siamo sicuri di vederne delle belle!

Fonte Claudia Ghisolfi

Cortesia foto Diego Borello

Alessandro Palma

Condividi: