JUNGLE BOOGIE 9A+ PER MIN YOUNG LEE - Up-Climbing

JUNGLE BOOGIE 9A+ PER MIN YOUNG LEE

BRILLANTE REALIZZAZIONE PER IL KOREANO

Min Young Lee ha ripetuto Jungle Boogie, 9a+.

Mentre i top climber mondiali sono impegnati nei campionati del mondo a Berna, alcuni “former competitor” affilano le unghie sulla roccia, sfruttando tutte le capacità maturate in anni di gare per togliersi dei piccoli sfizi in ambiente naturale. Dopo dei periodi di adattamento molto brevi, molti di loro sono capaci di trasformare il livello sulla resina in grandi ripetizioni outdoor. Se poi il livello è di uno da top ten di coppa del mondo, il livello è senza dubbio altissimo!

Nella mitica falesia di Ceuse, luogo che accoglie ogni anno decine di appassionati, Min Young Lee ha ripetuto un classicissimo tiro di 9a+. Stiamo parlando di Jungle Boogie, un via estrema liberata da sua maestà Adam Ondra

La love story di Min Young e Jungle Boogie è lunga e tormentata. Il climber coreano ha messo le mani sulla via per la prima volta nel 2019, andando veramente vicino a salirla. La vacanza però finì in fretta, lasciandolo a bocca asciutta. Tornato a casa, Lee aveva subito organizzato un altro viaggio, ma il COVID gli mise i bastoni tra le ruote. Post pandemia, nel primo viaggio possibile, il climber dovette cedere il passo ad un clima pessimo, che non consentiva alcun tentativo. 

Tornato carico a palla nel 2023, il ventitreenne è riuscito a domare la via, chiudendo un cerchio che durava da molti anni. Al momento, Min Young ha focalizzato le sue energie sulla roccia, lontano dal mondo delle gare. L’attenzione all’ambiente naturale non potrà fare altro che portarlo lontano, consentendogli di vivere emozioni uniche, di vedere posti stupendi ed infine di ripetere vie al limite dell’umano. 

Fonte Min Young Lee

Cortesia foto Min Young Lee per Marco Bergonzi 

Alessandro Palma 

Condividi: