LOIC ZEHANI LIBERA QUARTIER NORD, 9B - Up-Climbing

LOIC ZEHANI LIBERA QUARTIER NORD, 9B

UN’ALTRA FIRST ASCENT ESTREMA PER IL FRANCESE

Il fortissimo Loic Zehani aggiunge un’altra first ascent estrema al suo curriculum, liberando Quartier Nord (9b) ad Orgon.

La storia che si cela dietro l’ultima via nata ad Orgon è qualcosa di veramente speciale. Uno dei classici della zona è Bronx, un 8c+ famoso per essere insidioso e davvero duro. Come spesso accadeva negli anni addietro, molte delle linee chiodate seguivano la linea che gli appigli naturali creavano (o comunque gli accenni di appigli, i quali venivano spesso migliorati). Andando a “caccia” di appigli, molti tiri zigzagavano tra una presa e l’altra. Con l’evoluzione della scalata sportiva però, molte di queste vie hanno visto nascere le varianti dirette, varianti troppo dure e futuristiche per essere scoperte negli anni passati.

Il padre di Loic Zehani ha fatto proprio questo: ha chiodato una variante di Bronx, nello specifico la partenza diretta, per poi darla in pasto al figlio. Questa sezione, che si compone di un boulder estremo ed una sezione più scalabile fa schizzare il grado alle stelle. I primi dodici movimenti in particolare sono veramente difficili: Loic lo ha valutato 8B boulder! Subito dopo, prima di entrare su Bronx, una sezione sul 7c+ spezza un po’ il ritmo. La valutazione della via, tra la brutalità dell’ingresso e la continuità della seconda parte, raggiunge quota 9b e prende il nome di Quartier Nord.

Per riuscire a salire questa via estrema, Loic ha impiegato circa venti sessioni. Calcolando le decine di vie salite sul grado e le tantissime FA, non serviranno molti ripetitori per confermare la gradazione. In particolare, proprio qui ad Orgon, il giovane francese ha ripetuto praticamente tutti i tiri, liberando diverse linee. Tra queste first ascent, oltre che Quartier Nord, spicca anche Mossoul, un altro tiro che raggiunge la gradazione di 9b/+

Fonte e cortesia foto Loic Zehani

Alessandro Palma

Condividi: