UNDERGROUND 8C+/9A PER JANJA GARNBRET - Up-Climbing

UNDERGROUND 8C+/9A PER JANJA GARNBRET

PICCOLO SFIZIO DOPO IL ROCK MASTER

Janja Garnbret conquista Underground ad Arco.

L’avere successo in un ambito particolare richiede tantissima dedizione. Essere quella che ha avuto più successo di tutti nella storia di uno sport, richiedere un vero e proprio voto di castità. Per essere l’atleta più vincente della storia dell’arrampicata, Janja Garnbret ha dedicato praticamente la totalità della sua carriera all’arrampicata indoor. Quarantanove medaglie d’oro tra coppa, campionato del mondo ed olimpiadi sono un record di assoluto prestigio, ma sono altresì totalizzanti. 

Dopo aver vinto il Duello al Rock Master 2023, Janja si è concessa una rarissima vacanza su roccia. La regina dell’arrampicata non è avvezza alla scalata su roccia a causa dei molti appuntamenti riguardanti le competizioni, però ha già scritto la storia anche in questo campo. Dopo aver salito il primo 9a qualche anno fa (in una manciata di tentativi), Janja è stata la prima donna al mondo a salire un 8c a vista (per la verità due). 

Trovandosi già ad Arco, la Garnbret non poteva certo esimersi dal fare due giri veloci su Underground, una delle vie più iconiche del territorio del Sarca. Questa via a Massone, che si snoda per circa 25 metri, varia come grado da 8c+ a 9a, rimanendo per molti un riferimento sul grado 8c+/9a. Janja è riuscita in una ripetizione estremamente veloce, che ha confermato quanto il talento della slovena sia cristallino. Quando deciderà di passare alla roccia come fatto da molti garisti prima di lei, mostrerà al mondo che è possibile raggiungere traguardi davvero impensabili…

Fonte Janja Garnbret

Cortesia foto IFSC

Alessandro Palma 

Condividi: