Rocklands: il video-diario dal Sud Africa - Up-Climbing

Rocklands: il video-diario dal Sud Africa

Quando si parla di Rocklands, nel mondo dell’arrampicata l’associazione che viene maggiormente spontanea è “boulder”. La zona del Sud Africa è infatti conosciuta da tutti i climber per l’enorme quantità di blocchi scalabili a disposizione. Eppure, in questo vastissimo oceano di roccia color arancio, il boulder non è l’unico tipo di arrampicata possibile…

Nel giugno 2014, gli atleti La Sportiva Caroline Ciavaldini e James Pearson, hanno portato alla luce l’enorme potenziale Trad a disposizione. 
Si parla di 1000 e più vie delle quali James e Caroline hanno appena grattato la superficie. Il viaggio verso il Sud Africa era partito con l’intenzione di scoprire nuovi blocchi, ma una volta sul posto i crashpads hanno lasciato lo spazio a nuts e friends. Un nuovo paradiso di arrampicata senza spit è stato scoperto.
Lasciamocelo raccontare da James e Caroline nel video “Rocklands: a trad diary” prodotto da La Sportiva. 
 

Condividi: