8000 con salvataggio per Mario Vielmo - Up-Climbing

8000 con salvataggio per Mario Vielmo

Il Gasherbrum 1 è stato un 8000 con salvataggio per Mario Vielmo.

L’alpinista vicentino ha raggiunto gli 8080 metri della cima martedì scorso, arrivando così a quota dodici Ottomila nella sua personale “collezione”.

L’ascensione è stata particolarmente dura e pericolosa a causa delle condizioni della neve. Vielmo ha citato un pendio molto carico di neve – probabilmente lo stesso pendio che ha indotto Marco Confortola a ritirarsi per ragioni di sicurezza – e una sezione ripida in ghiaccio vivo.

Malgrado le difficoltà e consapevole degli elevati pericoli oggettivi, Vielmo ha scelto di continuare ed è arrivato in vetta insieme ad altri quattro alpinisti di diversa nazionalità.

In fase di rientro, a circa 5600 metri d’altezza, il gruppo in discesa dalla cima ha assistito alla caduta di un alpinista tedesco in un crepaccio. L’alpinista è stato trattenuto dalla compagna che però, trascinata dal peso dell’uomo, rischiava di scivolare a sua volta nella spaccatura. La cordata composta da Mario Vielmo, un pakistano e una peruviana è intervenuta in loro aiuto ed è riuscita a mettere in salvo entrambi.

MR. Fonte www.ilgiornaledivicenza.it.

Condividi: