A Mikhailov e Ruchkin il Piolet d’or russo - Up-Climbing

A Mikhailov e Ruchkin il Piolet d’or russo

 
 
 
E’ stato assegnato a Mosca, la sera del 5 dicembre il Piolet d’or russo:  vincitori sono  Mikhail Mikhailov ( nato nel 1972 a Bishkek in Kirghizia) e Alexander Ruchkin ( nato nel 1964 in Kazakhstan) .
Della loro grande impresa avevamo dato notizia lo scorso maggio.
 
I due avevano toccato la cima di una montagna (6,134 m) mai scalata prima nel Sichuan in Cina seguendo un magnifico pilastro di roccia di mille metri.
 
Originariamente avevano programmato un’itinerario sul versante SE  dell’ E. Gongga 6,618, ma dopo una lunga attesa bloccati dal maltempo e dopo aver saputo che la montagna era già stata salita da una spedizione coreana avevano cambiato obiettivo.
 
Carte Blanche, questo il nome dell’itinerario, ha richiesto 5 giorni di scalata ed uno in discesa. Nonostante la verticalità della parete Ruchkin e Mikhailov sono riusciti a salire quasi esclusivamente in libera e senza usare spit. 
 
ecco le cifre  della loro via:
 
Carte Blanche

Caratteristiche tecniche
Grade Free climbing 6с (oblig)
Altezza del pilastro 1.100 m
Route 1,250-1,300 m
Aid climbing А2-А2 + (max)
Pendenza del percorso 95 º

il VIDEO della spedizione
 
fonte: russianclimb
 
foto dell’ascensione da: www.mountain.ru
 
 
 
ms
 
 
 
 

Condividi: