ADDIO A ANDRZEJ SOKOŁOWSKI E ROKSANA KNAPIK - Up-Climbing

ADDIO A ANDRZEJ SOKOŁOWSKI E ROKSANA KNAPIK

I due alpinisti polacchi deceduti in un incidente sui Tatra

La guida Andrzej Sokołowski e sua moglie Roksana Knapik, geologa, hanno perso la vita ieri, 22 settembre in un incidente sui Tatra.

Andrzej era guida alpina IVBV/IFMGA/UIAGM, soccorritore e istruttore dell’Associazione Polacca Guide di Alta Montagna dal 2010. Nel suo curriculum alpinistico ci sono ascensioni nei Tatra, nelle Alpi, in Yosemite, in Norvegia e anche sulle grandi montagna dell’Asia.

Nel 2008 Andrzej ha realizzato, con Michał Król e Przemek Wójcik, un’importante impresa in stile alpino nel Khumbu: l’apertura di Dzie ń Niepodleg ło ści (Independence Day), WI5+, M7, 1300 m, sulla parete nord del Pharilapcha (6012 m).

Nel 2011, ancora con Król, Andrzej ha scalato la cima nord del Pik Minsk in Kyrgyzstan tracciando la via Cztery Roku Pory (Four Seasons), M8, WI5, IV+.

Da segnalare anche nel 2013, sulla ovest del Litldalen Tagveggen in Norvegia, la nuova via Drogę Polskę (Via Polacca) M7, VI+, A1.

I coniugi scalavano e viaggiavano spesso insieme, condividendo la passione per la montagna e i suoi minerali.

In copertina: immagine da fb Polskie Stowarzyszenie Przewodników Wysokogórskich IVBV. Contattateci su info@up-climbing.com per i diritti fotografici o per la rimozione.

MR, fonte wspinanie.pl

Condividi: