Cristina Castagna scompare sul Broad Peak - Up-Climbing

Cristina Castagna scompare sul Broad Peak

 
Ancora la notizia di un incidente sulle più alte montagne della terra. Cristina Castagna, giovane alpinista di Vicenza è scivolata sulla via di discesa dal Broad Peak dopo averne raggiunto la cima.
Al suo compagno, Gianpaolo Casarotto che le stava dietro di pochi metri e che l’ha vista perdere il controllo e finire in un crepaccio, non è rimasto altro che tentare un soccorso purtroppo inutile.
Nata nel 1977 a Vicenza, Cristina Castagna, soprannominata “El grio” (il grillo) era infermiera professionale. Ammalata di montagna e di alta quota, dopo aver salito   l’Aconcagua (6962 m), nel 2003 aveva puntato ancora più in alto, con un tentativo, sempre lo stesso anno, all’Everest (8848 m), terminato a quota 7800 lungo la via normale da sud.
Nel 2004 ha scalato lo Shisha Pangma (8027 m),  nel 2005 è stata la volta del Gasherbrum II (8035 m), e nel 2006 ha tentato il Lhotse (8516 m) giungendo a quota 8100. 
Nel 2007, ha messo piede sulla cima del Dhaulagiri (8167 m) e nel 2008 su quella del Makalu (8463 m). Il Broad Peak è stato il suo ottomila numero 5 e purtroppo anche l’ultimo.
ms

Condividi: