DIE KOHLEBAGGER VON LÜTZERATH, 520 m, M8 - Up-Climbing

DIE KOHLEBAGGER VON LÜTZERATH, 520 m, M8

Martin Feistl e Silvan Metz aprono un itinerario tecnico sulla nord del Maningkogel

Martin Feistl e Silvan Metz hanno tracciato un difficile itinerario su misto moderno sulla parete nord del Maningkogel (Austria): Die Kohlebagger von Lützerath.

L’itinerario corre a destra della classica Nordostgrat del Maningkogel. Il nome della via significa “Gli scavatori di carbone di Lützerath” e si riferisce all’estenuante accesso alla sezione più ripida della parete, realizzato scavando faticosamente una traccia nella prima neve invernale.

Il tiro chiave ha inizio proprio dopo questi primi 300 metri di “scavo”. Si tratta di un diedro leggermente strapiombante, gradato M8 nelle condizioni riscontrate in apertura. Segue il tiro più estetico, quello che per Martin Fiestl è “Il cuore assoluto della linea e il motivo principale per cui ho voluto scalare questa parete”: una fessura di 20 metri dalla linea perfetta e ben proteggibile. “C’è una fessura. Dove c’è una fessura, c’è una linea. Dove c’è una linea, c’è un artista che deve disegnarla. Noi siamo questi artisti”, afferma Martin con entusiasmo.

Dopo questi due tiri intensi, Die Kohlebagger von Lützerath prosegue con altre tre lunghezze su difficoltà decrescenti, da M5 a M3, fino alla cima del Maningkogel.

In rosso la nuova linea. A sinistra la Nordostgrat, a destra in bianco “Pick’n Weed” e ancora più a destra “Luftballonweg”. Foto M. Feistl

 

Schema degli apritori

Alpi dello Stubai, Alpi Retiche orientali (Tirolo, Austria)
Maningkogel 2894 m, parete nord
Die Kohlebagger von Lützerath
Martin Feistl e Silvan Metz, 30 novembre e 1° dicembre 2022
520 m, M8, 50°

Materiale. Classico da ghiaccio e misto, due corde da 60 m, serie di nuts, serie di friends (Camalot da 0.2 a 6, doppie le misure da 0.4 a 1, 3 e 6 senza il 5). Durante la prima salita è stata utilizzata una doppia serie di friends (da 0.2 a 6 con 4), più una selezione di chiodi da roccia. Grazie alle ottime possibilità di protezione mobile e ai due buoni chiodi lasciati in parete, può avere senso portare solo una selezione di pecker, oltre a friends e nuts.

Accesso. Salire alla diga del lago artificiale Speicher Längental (Kühtai, Tirolo, Austria) e addentrarsi nella Mittertal seguendo il sentiero escursionistico per la Mittertaler Scharte. A ca. 2450 m piegare a sinistra puntando alla parete.

Relazione. Vedere schema degli apritori.

Discesa. Quattro calate lungo la Nordostgrat utilizzando le attrezzature di quest’ultima (alcuni spit) riconducono alla base della sezione difficile della via di salita, dove si ritrovano le tracce d’accesso.

 

 

 

 

 

MR. Informazioni e immagini fornite da Martin Feistl e Mountain Equipment.

Nota: l’arrampicata e l’alpinismo sono attività potenzialmente pericolose. L’uso delle informazioni qui riportate si fa a proprio rischio e pericolo.
Condividi: