Gasherbrum II in inverno - Up-Climbing

Gasherbrum II in inverno

 
L’italiano Simone Moro e il kazako Denis Urubko hanno presentato il loro progetto per il prossimo inverno in Karakorum: la prima salita nella stagione fredda del Gasherbrum II (8035m).
 
L’ultima grande realizzazione in cordata dei due celebri alpinisti è stata la prima invernale del Makalu (8473m) nel febbraio del 2009, mentre nell’estate del 2010 insieme hanno tentato di accompagnare un cliente, che poi non ce l’ha fatta, sull’Everest.
 
Nei loro piani c’era l’ambita  traversata Everest – Lhotse ma cause di forza maggiore hanno fatto accantonare questa opzione.
 
In quell’occasione Urubko in solitaria ha aperto, in stile alpino, una variante finale alla via normale del Lhotse. Moro invece,  anche lui da solo, ha messo piede per la quarta volta sul tetto del mondo, facendo uso delle bombole di ossigeno come nelle altre precedenti salite.
 
Nel 2005 l’alpinista bergamasco, con il polacco Piotr Morawskisi, si era aggiudicato la prima invernale dello Shisha Pangma (8027m).
 
In zona dovrebbe giungere anche l’austriaco Gerfried Göschl che con il canadese Louis Rousseau tenterà il Gasherbrum I (8080m).

Condividi: