HALL OF FAME, 400 m, M13, WI6+ - Up-Climbing

HALL OF FAME, 400 m, M13, WI6+

Prima libera per Yannick Glatthard

Yannick Glatthard ha liberato la difficile Hall of Fame a Kandersteg (Svizzera).

Hall of Fame (400 m, M13, WI6+), aperta da Ron Koller circa otto anni fa, è sicuramente una delle vie di misto più difficili al mondo, con undici tiri dei quali la maggior parte sono da proteggere, o parzialmente protetti con chiodi.

La via è decisamente varia e comprende tratti su ghiaccio, misto o pura roccia. Notevoli il tetto della seconda lunghezza, M13, e la spettacolare candela del nono tiro: una struttura sospesa di WI6+ cui si accede per un tratto su roccia gradato M8.

All’inizio di questo mese, l’alpinista professionista e guida alpina svizzero Yannick Glatthard è riuscito a realizzare la prima salita in libera, in un giorno, di questa linea tecnica e sostenuta.

«Le buone condizioni per l’arrampicata sono rare» afferma Yannick. «Molto spesso non si trova ghiaccio nelle parti inferiori e nessuna candela più in alto. Dopo un paio di notti molto fredde, ho finalmente trovato condizioni quasi perfette. Mi ci sono voluti due tentativi per completare la via. La perdita di un attrezzo in alto durante il mio primo tentativo mi ha fatto arrabbiare, ma mi ha aiutato a essere completamente preparato per il secondo tentativo. Riuscire finalmente a scalare quell’enorme candela di ghiaccio alta 30 metri e sospesa per 15 metri che si trova nella parte superiore della via significa molto per me. “Hall of Fame” ha tutto questo: tecnicamente, fisicamente, mentalmente!».

MR. Fonte Black Diamond.

Condividi: