I Russi in Cina - Updated - Up-Climbing

I Russi in Cina – Updated

 
I russi  Valery Shamalo, Vladimir Molodozhen, Denis Sushko e Andrey Muryshev avevano nel mirino una nuova via sulla terribile parete nord ovest del  Siguniang (6250m – Qionglai Shan Range, Provincia cinese  del Sichuan) montagna divenuta famosa per aver ospitato, proprio sulla nord, la celebre via di Fowler e Ramsden Inside Line, 1500 metri di ED+ che ha valso ai due il Piolet d’Or nel 2003.
 
Il quartetto è stato due settimane in parete, salendo una splendida linea a destra di Inside Line, in stile capsula, affrontando grandi difficoltà tecniche sia su ghiaccio che su roccia, tempeste di neve e pericolosi voli dei capicordata.
 
Nostante le enormi fatiche, non sono putroppo riusciti a portare a termine una linea completamente autonoma ed hanno raggiunto l’ultimo tratto della  via di Fowler e Ramsden, uscendo per essa sulla cima. Il team russo ha dato prova di grande abilità tecnica e resistenza aprendo un itinerario grandioso.
 
(Articolo aggiornato dopo il commento di Andrey)
 
Queste le parole di Andrey  Muryshev su American Alpine Journal
 

"Abbiamo chiamato il nostro percorso Bloody Sunset (1.150 m, VI A4 90 °). Sono 14 tiri su roccia,  poi quattro tiri ripidi di ghiaccio e misto  nella parte alta  del couloir  per raggiungere la rampa di neve, che anche se ripida, è risultata essere relativamente semplice. Questa è stata la via  più dura su una grande parete della mia carriera, e mi ha fatto molto piacere quando ci hanno dato il primo premio al Campionato russo."

fonte:mountain.ru – American Alpine Journal
ms

Condividi: