K2 invernale – i danni del vento - Up-Climbing

K2 invernale – i danni del vento

Dopo cinque giorni di tempesta si contano i danni del vento al K2 invernale.

Nirmal Purja e compagni sono saliti ieri al campo 2 e hanno trovato un disastro: «Le nostre tende e tutti i materiali che avevamo lasciato qui per la salita in vetta sono distrutti o dispersi» racconta Nirmal sui social.

La perdita dei materiali rischia di mettere seriamente in difficoltà proprio le squadre che si erano spinte più in alto prima dell’arrivo del maltempo. Come Nirmal Purja, anche Mingma Gyalje teme per l’esito della sua spedizione interamente nepalese che aveva battuto traccia fino a 7000 metri di quota e che ora rischia di trovarsi a corto di attrezzature.

Ma nei prossimi giorni è previsto tempo relativamente buono. Purja non si perde d’animo ed è pronto a pianificare la prossima mossa: «Oggi mi riunirò con il mio team. Avremo bisogno di portare un altro carico pesante ai campi alti come l’ultima volta ma forse un po’ più pesante. Il piano è completare la posa delle corde fisse fino al campo 4, meteo permettendo».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nirmal Purja MBE – NIMSDAI (@nimsdai)

Condividi: