Krzysztof Wielicki, Piolet d’Or alla carriera - Up-Climbing

Krzysztof Wielicki, Piolet d’Or alla carriera

Krzysztof Wielicki si è meritato il Piolet d’Or alla carriera.

L’alpinista polacco è stato premiato al Ladek Mountain Festival, presso il quale si è svolta la cerimonia annuale di consegna dei celebri Piolets D’Or.

Krzysztof Wielicki, oltre ad essere stato uno dei primi a conquistare tutti i 14 Ottomila, è stato anche il primo a salire in invernale Everest, Kangchenjunga e Lhotse.

L’alpinista commenta: «questo premio non è solo per me ma per tutti gli alpinisti polacchi della mia generazione protagonisti dell’età d’oro dell’alpinismo Himalayano. Sono stato fortunato perchè ho arrampicato per 50 anni e sono ancora vivo, contro ogni previsione. Certamente sono molto onorato di far parte del gruppo di alpinisti leggendari del calibro di Diemberger, Messner, Bonatti, Bonongton, Roskelley e tanti altri».

Attualmente Krzysztof Wielicki è impegnato in un progetto di preparazione per una spedizione invernale al K2 in programma per il 2020/2021. «Stiamo organizzando 2 o 3 spedizioni per trovare nuovi giovani climber per affrontare questa difficile impresa. Abbiamo in programma di organizzare una spedizione per questo inverno nella regione dell’Hunza sul gruppo del Karakorum per scalare alcune cime oltre i 7.000 metri, per allenare il giovane team alla scalata invernale in alta quota. Il prossimo anno spediremo un gruppo di alpinisti sul Broad Peak e sul K2 per formare il team al lavoro di gruppo».

Info da Ferrino.

Condividi: