Nuova via sulla Presolana di Castione - Up-Climbing

Nuova via sulla Presolana di Castione

 
Nell’estate del 2011 Fulvio Zanetti, insieme a Leonardo Cattaneo, Oscar Fiori, Tito Arosio e Valentino Cividini,  ha aperto “Regina di Cuori”, una nuova via sulla parete Sud della Presolana di Castione.
 
L’itinerario è lungo 225m e ha una difficoltà max di 7a+, con un passaggio artificiale sull’ultimo tiro e difficoltà obbl. di 6c. E’ stata terminata nel luglio del 2011 e la salita completa in libera, tranne un metro sull’ultimo tiro, è  del 10 di settembre.
 
Ecco il racconto di Fulvio Zanetti:
 
“Sempre lei, la regina delle Orobie!
Questa montagna, con le sue pareti già percorse da numerose vie, è riuscita ancora oggi a regalarci uno spazio dove poterci mettere alla prova.
 
Lo scorso anno, mentre stavo ripetendo la bellissima via "Col senno di poi", sulla parete sud della Presolana di Castione, ho immaginato una possibile linea sul pilastro rossastro proprio alla sua destra.
Qualche mese dopo, armati di trapano, chiodi, friends e nuts, apriamo il cantiere, siamo in cinque: Leonardo Cattaneo, Oscar Fiori, Tito Arosio, Valentino Cividini ed io.
 
Regina di Cuori, è nata come una via moderna con un pizzico di carattere alpinistico.
La via è stata chiodata passando in arrampicata libera da una protezione a quella successiva, tranne in due punti dove ho dovuto staffare lo spit per posizionare quello successivo. Su ogni lunghezza ci sono sempre 3-4 fix, oltre a qualche chiodo, da integrare comunque con protezioni veloci. Sono stati lasciati anche diversi cordini nelle clessidre.
 
Su questa linea si alternano varie tipologie di roccia nonchè vari stili di arrampicata. Sono solo sei tiri di corda, ma alla fine, le due ore di avvicinamento e l’intensità della salita appagheranno sicuramente lo scalatore!
 
Per quanto riguarda il nome da noi dato, "Regina", si riferisce al fatto che la Presolana è chiamata la regina delle Orobie e "di Cuori", per la forma che ha quel grosso blocco che dapprima ho salito direttamente, ma che poi ho preferito aggirare a destra. Questo blocco si trova nella seconda metà del secondo tiro; visto da sotto, con un po’ di fantasia sembra un cuore, attaccato alla parete con tre grosse vene.
Un grazie ai miei compagni che mi hanno supportato e sopportato in questa apertura.
La via è dedicata all’amico e alpinista Alberto Consonni che nei suoi tanti anni di attività ha avvicinato moltissime persone allo straordinario mondo dell’arrampicata.”
 
Avvicinamento:dal Passo della Presolana dirigersi al Colle della Presolana e seguire le indicazioni per il rifugio Olmo fino all’ampio ghiaione sotto la parete sud della Presolana di Castione. Portarsi ora in direzione di una barra rocciosa strapiombante staccata dalla parete (buon riparo in caso di pioggia), risalire a sinistra in un piccolo anfiteatro.

in centro c’è l’attacco della via "Barbisotti" e poco a sx, quello di "col senno di poi". "Regina di Cuori" inizia una decina di metri a destra (al limite destro dell’anfiteatro individuare un chiodo con cordino).
 
Materiale: 2 mezze corde, 8-10 coppie, nuts piccoli, friend fino al n°2 BD e qualche cordino.
 
L1: 6b+ primi 10 mt delicati, ma ben protetti
L2: 7a+ bel diedro di roccia rossa seguito da placca
L3: 6c+ un giusto mix tra tecnica e forza
L4: 7a+ fessura di dita
L5: 6c bellissima lunghezza di movimento
L6: 7a con un 1pa, continuità in diedro poi placca tecnica
 
Discesa:
 
-in corda doppia moschettonando due fix tra S5 e S4. 
      
 -dalla fine della via risalire le facili roccette per un centinaio di metri fino in cresta, seguirla verso destra fino in cima alla Presolana di Castione da dove si scende dalla via normale. 
 
 
 

Condividi: