Nuove regole per l’ascensione dell’Everest - Up-Climbing

Nuove regole per l’ascensione dell’Everest

Il governo nepalese ha proposto alcune nuove regole per l’ascensione dell’Everest.

Le autorità competenti avevano preso in esame tali cambiamenti già durante la scorsa estate (vedere il nostro articolo qui).

In sintesi i nuovi requisiti per scalare l’Everest sarebbero:

  • provare di aver scalato almeno una cima di 6500 m in Nepal;
  • essere in possesso di un certificato medico di buona salute.
  • Le guide dovrebbero avere almeno tre anni d’esperienza nell’organizzazione di spedizioni d’alta quota.

Queste nuove regole sono molto criticate. In particolare, per quanto riguarda la prima regola, non ha senso richiedere l’ascensione di una cima di almeno 6500 m nel solo territorio nepalese, dato che molti validi alpinisti possono aver compiuto rilevanti spedizioni in alta quota in altri Paesi; per quanto riguarda il secondo requisito, è troppo facile ottenere un certificato medico falso.

L’americano Alan Arnette afferma: «Ogni anno dal 2013, quando qualcosa va storto, annunciano (il Governo nepalese) tutte queste nuove regole ma poi non le mettono in pratica».

Per il momento non è chiaro se e quando tali novità saranno rese effettive.

Fonti: thehimalayantimes.com, thehimalayannews.com.

Foto howling redUnsplash

Condividi: