Spedizione nepalese al Baruntse - Up-Climbing

Spedizione nepalese al Baruntse

Una spedizione nepalese è in partenza per il Baruntse, 7129 m, nella regione del Khumbu.

Nonostante 48 dei 77 distretti del Nepal siano ancora in lockdown e l’intero Paese si trovi in gravi difficoltà a causa dell’epidemia di COVID-19, Dawa Steven Sherpa ha deciso di riunire altri cinque connazionali per una “Nepal Tourism Recovery Expedition 2020”.

«Crediamo che gli Sherpa debbano fare qualcosa per mandare un messaggio positivo dal Nepal al mondo. Le montagne sono qui, noi siamo qui. Quindi perché non scalarle, dato che è il nostro mestiere?» afferma Dawa Steven Sherpa.

La spedizione al Baruntse ha ottenuto il permesso per l’ascensione il 4 settembre. Si tratta del primo permesso rilasciato dopo il lungo periodo di confinamento. Secondo Mira Acharya, capo della sezione alpinistica del Dipartimento del Turismo «Stiamo ancora soffrendo a causa della pandemia, ma vogliamo mandare il messaggio che dobbiamo uscire da questa crisi, il permesso per il Baruntse segna l’inizio di questo processo».

Il Baruntse, scalato per la prima volta nel 1954 da una spedizione organizzata da Edmund Hillary, è un Settemila difficile. La via di salita si sviluppa lungo il ripido e glaciale versante sud. La spedizione nepalese realizzerà l’ascensione del Mera Peak come acclimatamento e spera di tentate la salita al Baruntse all’inizio di ottobre.

Fonte: www.nepalitimes.com.

Foto Sergey PesterevUnsplash

Condividi: