Tre alpinisti francesi dispersi in Nepal - Up-Climbing

Tre alpinisti francesi dispersi in Nepal

Tre alpinisti francesi sono dispersi in Nepal, sul Mingbo Eiger (6070 m), un satellite del Kangtega situato nella regione del Khumbu e dell’Everest, a sud dell’Ama Dablam.

Louis Pachoud, Gabriel Miloche e Thomas Arfi, membri del Groupe Excellence Alpinisme National (GEAN, gruppo d’élite della FFCAM), sono partiti martedì 26 ottobre su una goulotte che si trova nella porzione sinistra della parete ovest del Mingbo Eiger. Alle 17:11 hanno inviato un sms dal loro bivacco in parete al resto del gruppo. Questa è stata la loro ultima comunicazione.

Domenica 31 ottobre e oggi, lunedì 1 novembre sono stati effettuati alcuni sorvoli in elicottero grazie ai quali è stato possibile individuare le tracce degli alpinisti fino a 5900 metri sulla cresta sommitale. A quella quota sono evidenti i segni del distacco di una valanga. Osservando le orme degli alpinisti sembra che gli stessi abbiano rinunciato alla cima e che siano scesi lungo il percorso di salita. Le tracce però si perdono nei detriti della valanga.

I soccorritori hanno trovato tre zaini e materiali ai piedi della parete. Le speranze di trovare i tre alpinisti ancora vivi sono attualmente quasi nulle. In ogni caso le ricerche continuano, mentre gli altri membri del gruppo GEAN saranno rimpatriati a breve.

MR. Fonte comunicato stampa FFCAM.

Foto Rohit Tandon – Unsplash

Condividi: