Big wall e solitarie per Álex González, 15 anni - Up-Climbing

Big wall e solitarie per Álex González, 15 anni

Raramente i teen si avvicinano al mondo delle vie, figuriamoci a quello delle big wall o delle arrampicate in solitaria. Il 15enne Álex González invece rappresenta una eccezione, una forte eccezione, e dopo una estate in Yosemite e alcuni giorni a Rodellar, ha viaggiato in direzione Naranjo de Bulnes per scalare in autosicura.

“Scalare in solitaria era una cosa che volevo sperimentare fin da quando ho iniziato ad arrampicare, le sensazioni che mi ha dato sono state incredibili. Una volta mi sentivo già da solo se perdevo di vista il compagno o non rispondeva più ma stare da solo sulla Ovest del Picu è una cosa completamente diversa.” A dirlo è Álex González, giovane promessa dell’arrampicata spagnola che, contrariamente a quello che fanno praticamente tutti i suoi coetanei nel mondo, non lavora tiri o blocchi ma si dedica alle vie e ora ha iniziato a farlo anche in autosicura.

Premettiamo che resta una pratica con una componente di pericolo ulteriore e che non può essere improvvisata. Álex rappresenta una eccezione e merita di essere presentato, non emulato.
“A giugno sono andato in Yosemite e non avevo mai scalato in artificiale. Sono stato circa un mese e mezzo ed il mio obiettivo era il Nose. Poco dopo tra le altre cose abbiamo fatto anche l’Half Dome Regular. Vivere sul portaledge è incredibile, devi organizzarti con tutto il cibo, portarlo su, e gestire il tutto.”

Già una prima esperienza che potrebbe essere l’ascesa di una vita per molti scalatori ma dopo 19 giorni di arrampicata sportiva a Rodellar, González si è diretto col padre, che non scala, al Naranjo de Bulnes. “Volevo salire i quattro versanti in giornata e da solo. Purtroppo la nebbia prima e la pioggia dopo hanno ostacolato un po’ i programmi. All’inizio me l’ero presa poi dopo alla fine ero contento di quello che avevo fatto.”

Un ragazzino fuori dal comune insomma ma con le idee chiare su quello che vuole. Speriamo continui farlo con la testa sulle spalle.

news desnivel

Condividi: